DDL S. 650 / Riorganizzazione dei vertici del Ministero della difesa e delle relative strutture. Deleghe al Governoper la revisione del modello operativo delle Forze armate, in materia di personale delle Forze armate, nonché per la riorganizzazione del sistema della formazione

Roma, 17 nov 2019 –  RIFORMA FORZE ARMATE. ANCORA NON E’ FINITA? Si tratta di una ipotesi di riforma strutturale e organizzativa del Ministero della difesa e, in particolare, dello strumento militare. Il testo che si propone in lettura e’ aggiornato al 17/11/2019. Onorevoli Senatori, il presente disegno di legge ripropone il testo dell’atto Senato n. 2728-A (Riorganizzazione dei vertici del Ministero della difesa e delle relative strutture. Deleghe al Governo per la revisione del modello operativo delle Forze armate, in materia di personale delle Forze armate, nonché per la riorganizzazione del sistema della formazione), di iniziativa governativa, approvato dalla Commissione difesa del Senato l’11 ottobre 2017 a seguito di un intenso lavoro svolto dalla Commissione.
Il testo completo lo puoi leggere qui in PDF >>>
SEGUE. Poiché detto provvedimento è stato approvato dalla Commissione difesa nella scorsa legislatura, al fine di non disperdere il prezioso lavoro svolto e di dar luogo al più presto alla riforma strutturale e organizzativa dello strumento militare, si auspica, in sede di esame del presente provvedimento, l’applicazione di quanto disposto dal comma 5 dell’articolo 81 del Regolamento del Senato che prevede che una procedura abbreviata per i disegni di legge riproducenti l’identico testo di disegni di legge il cui esame sia stato esaurito dalle Commissioni stesse nella precedente legislatura.
Il presente disegno di legge è inteso ad avviare il processo di implementazione normativa del progetto di riforma strutturale e organizzativa del Ministero della difesa e, in particolare, dello strumento militare, attuando alcune delle indicazioni tracciate dal Libro bianco per la sicurezza internazionale e la difesa, approvato dal Consiglio supremo di difesa il 21 aprile 2015 e presentato alle Commissioni riunite e congiunte 3ª (Affari esteri, emigrazione) e 4ª (Difesa) del Senato della Repubblica e III (Affari esteri e comunitari) e IV (Difesa) della Camera dei deputati il 14 maggio 2015.
Come enunciato dal Libro bianco per la sicurezza internazionale e la difesa (§ 8), il progetto di riforma è inteso a delineare, con una prospettiva di medio termine, lo strumento militare che possa meglio assolvere i compiti di sicurezza internazionale e di difesa, individuando al contempo il modello di governance e di conseguente organizzazione che possa garantire la rispondenza a moderni criteri di efficacia, efficienza ed economicità.

Il testo completo lo puoi leggere qui in PDF >>>

Cerca nel sito

Resta in contatto con noi. Ricevi le news del sito sul tuo smartphone in tempo reale. Scarica da Play Store l'app TELEGRAM, cerca il canale "Forzearmateeu" e unisciti. Siamo oltre 5.000 - Unisciti ai nostri Gruppi/Chat su TELEGRAM, cerca "Militari e Forze di Polizia" e "Graduati Forze Armate" - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.