Benessere Organizzativo e Forze Armate.

Roma, 27 nov 2019 – Il 16 novembre 2019 a Verona si è tenuto il convegno organizzato dal S.A.M, Sindacato Autonomo dei Militari, al quale hanno partecipato come relatori l’ Onorevole Tatiana Basilio, Presidente di Laran e il Professore Giovanni Costanza, docente della Scuola di Specializzazione in Psicologia Clinica all’ Università “La Sapienza” di Roma. Il 21 dicembre 2017 alla Camera dei Deputati in IV Commissione Difesa veniva approvata la risoluzione n.8-00288 Basilio e altri, concernente iniziative per incrementare il bacino della riserva selezionata con figure professionali specializzate in ambito psicologico-sanitario. Si tratta di un’ attività parlamentare abbinata a un progetto che possa portare benessere psicofisico al personale militare e di polizia. Assistenza psicologica sì, ma anche senza stellette. Il personale militare deve avere l’opportunità di essere assistito e parlare in tutta libertà dei problemi che gravano sulla persona di uomini e donne in divisa.

Lo sviluppo del benessere organizzativo è divenuto negli ultimi anni un elemento caratterizzante le organizzazioni complesse orientate al raggiungimento di risultati elevati in termini di efficienza ed efficacia. Nelle FF.AA. si manifestano varie forme di malessere organizzativo e si sente la necessità di avere a disposizione un miglioramento della qualità della vita lavorativa. Stando alle indicazioni della OSHA_UE (Agenzia Europea per la Salute e Sicurezza del Lavoro), potrebbe essere attuato attraverso i processi di sviluppo del benessere organizzativo.

Continua a leggere i documenti sul sito dell’LARAN, dove troverai altre interessanti interventi, clicca qui >>>

Cerca nel sito

Resta in contatto con noi. Ricevi le news del sito sul tuo smartphone in tempo reale. Scarica da Play Store l'app TELEGRAM, cerca il canale "Forzearmateeu" e unisciti. Siamo oltre 5.000 - Unisciti ai nostri Gruppi/Chat su TELEGRAM, cerca "Militari e Forze di Polizia" e "Graduati Forze Armate" - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.