ARTIFICIERI IN AZIONE / Scoperta a Torino una MAXI BOMBA del II conflitto mondiale. Sara’ rimossa il 1° dicembre da artificieri specializzati dell’Esercito Italiano

Roma, 30 nov 2019 – L’operazione sara’ eseguita dai “nostri” guastatori del 32esimo Reggimento Genio della Brigata Alpina “Taurinense”. Una delle tante “eccellenze” delle nostre Forze Armate, al servizio dei Cittadini e dell’intero Paese Italia. Si tratta di un intervento di routine per i nostri militari, poiche’ e’ dal dopo guerra che si continua a trovare bombe d’aereo inesplose, che se rinvenute devono essere fatte brillare per la sicurezza pubblica.
La bomba, classificata come General-pourpose bomb, fu sganciata dai quadrimotori della Royal Air Force (Raf) durante il raid aereo del 28 novembre 1942 lungo l’asse da Porta Nuova al Lingotto. Pesa 500 libbre, circa 250 kg, di cui 65 di tritolo mentre il resto è composto da materiale ferroso.

Fonte foto: Ministero dell’Interno.
La maxi bomba e’ stata rinvenuta nei giorni scorsi a Torino e sarà quindi rimossa domenica 1° dicembre 2019. La bomba  d’aereo sara’ messa in sicurezza e  trasportata in una cava, dove verrà fatta brillare.
Questi tipi di bombe “saltano” fuori quando si effettuano dei lavori sul terreno, tipo scavi industriali o altro, ed esiste un apposito protocollo di legge che prevede una verifica preventiva, chiamata BONIFICA, da effettuare con appositi strumenti elettronici, onde evitare la presenza di bombe durante lo scavo.
Altre info per la cittadinanza di Torino sul portale del Ministero dell’Interno

Cerca nel sito

Resta in contatto con noi. Ricevi le news del sito sul tuo smartphone in tempo reale. Scarica da Play Store l'app TELEGRAM, cerca il canale "Forzearmateeu" e unisciti. Siamo oltre 5.000 - Unisciti ai nostri Gruppi/Chat su TELEGRAM, cerca "Militari e Forze di Polizia" e "Graduati Forze Armate" - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.