ARRIVA IL SINDACATO DELL’AERONAUTICA MILITARE A VERONA. COSTITUITO IL COMITATO LOCALE DEL SIAM

Roma, 18 dic 2019 – Comunicato stampa. Ieri 17 Dicembre si è costituito il Comitato Locale di VERONA che comprende il 3° Stormo di Villafranca, il Reparto del Genio, il Deposito di Sanguinetto e Lucagnano dove è stato eletto Coordinatore Gianfranco Esposito e come vice coordinatori Davide Nocita e Stefano De Blasi.

Un momento importante di partecipazione democratica utile per far crescere dal basso il Sindacato Aeronautica Militare nato dalla storica sentenza della Corte Costituzionale 120/2018 che ha dichiarato anticostituzionale non permettere ai militari la costituzione di sindacati.

Infatti il SIAM, nato lo scorso maggio, ha già raggiunto considerevoli risultati e ampia adesione del personale che ha a disposizione una serie di importanti servizi come, per esempio, la convenzione con il CAAF CGIL su tutto il territorio, assistenza sui temi di comparto e assistenza legale laddove necessario.

Un plauso ed un augurio di buon lavoro arriva direttamente dal Segretario Generale del SIAM Paolo MELIS, che si dichiara soddisfatto per i progressi che il SIAM sta facendo e che “ci troverà pronti una volta che il Parlamento varerà la norma che ne regola il funzionamento”. Su questo argomento il Segretario Generale aggiunge: “la mancanza di una norma non significa che i sindacati militari non siano operativi o non riconosciuti, anzi, esiste un decreto ministeriale che ne certifica l’approvazione” . Aggiunge su questo tema Melis , “tuttavia i sindacati militari possono già operare nell’ambito delle regole generali sul diritto sindacale poichè trattasi di diritti incomprimibili discendenti direttamente dall’articolo 39 della Carta Costituzionale e , pertanto, chi vuole far credere che in mancanza di una legge specifica i sindacati non siano operativi sta palesemente mentendo e minando questa fase delicata di start-up”.

Ai primi di dicembre è anche partita la campagna tesseramenti e sono tanti gli interventi che il SIAM sta già mettendo in atto a tutela del personale militare.

 

Seguici in tempo reale sul nostro canale e gruppi/chat TELEGRAM - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

Visita la nostra pagina Facebook, metti un "LIKE" per rimanere aggiornato>>>

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.