NOTIZIE FLASH – 20 DICEMBRE 2019


Haiti.  Centinaia di bimbi nati da abusi dei Caschi Blu. Abusi commessi dai Caschi Blu che poi hanno abbandonato i piccoli e le loro madri. Quasi sempre il   rapporto sessuale con le minorenni prevedeva un piccolo pagamento o un pasto.

Era rimasto ferito nell’attentato di Nassiriya nel maggio 2004, Gianfranco Galizia, militare ostunese di 39 anni è stato trovato morto la sera del 17 dicembre nella sua auto a Torre Canne, si ipotizza un infarto.

‘Ndrangheta. Nella rete che ha visto oltre 300 arresti c’è anche un comandante provinciale ufficiale dei Carabinieri. Il blitz è scattato con 24 ore di anticipo rispetto alla data prevista perché i boss già erano stati allertati da qualche talpa. Dalle ultime notizie spunta anche il coinvolgimento di un maresciallo della Guardia di Finanza.

Lite in un condominio. Dà del frocio a un poliziotto, gli sfila la pistola  d’ordinanza e con il calcio della stessa lo colpisce, poi gli  gli spezza una gamba e fugge via con l’arma. E’ successo nel viterbese. L’ autore del gesto un albanese.

Sottufficiale dell’esercito di stanza a Bari a processo. Molte le assenze dal posto di lavoro. Aveva presentato numerosi certificati medici ma gli accertamenti degli investigatori hanno stabilito che faceva l’ istruttore in una palestra.

Il Ten Col Gianfranco Paglia (medaglia d’oro al valor militare) al Capar, sprona gli allievi del 62° Corso paracadutisti. Nel suo intervento dichiara:  “Statisticamente è dimostrato che il 20% abbandona il corso, voi del 62 ° invece, dovete arrivare fino alla fine dimostrando di essere i migliori. Vi seguirò durante la vostra permanenza al Capar, ci vedremo spesso. Sarà un corso speciale e per tutti questo addestramento sarà una grande lezione di vita. In bocca al lupo.”

Tragedia di Rigopiano. Ora i Carabinieri sotto accusa denunciano la Polizia. La difesa dei Carabinieri inquisiti ha presentato un nuovo esposto, nel quale chiede di verificare se ci siano gli estremi per una ipotesi di favoreggiamento del reato di depistaggio da parte della squadra mobile della Polizia di Stato.

Alcamo. I carabinieri durante una notifica di un verbale di identificazione, elezione domicilio, nomina di un difensore e informazione di garanzia sono stati aggrediti con un martello. L’ autore che è stato arrestato, prima ha stracciato i documenti, successivamente ha aggredito i militari.

Cerca nel sito

Resta in contatto con noi. Ricevi le news del sito sul tuo smartphone in tempo reale. Scarica da Play Store l'app TELEGRAM, cerca il canale "Forzearmateeu" e unisciti. Siamo oltre 5.000 - Unisciti ai nostri Gruppi/Chat su TELEGRAM, cerca "Militari e Forze di Polizia" e "Graduati Forze Armate" - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.