GOVERNO / VARATI OGGI I DUE PROVVEDIMENTI DI RIORDINO NR. 118 DELLE FF.AA. E NR. 119 DELLE FORZE DI POLIZIA. Il ministro Guerini esprime soddisfazione per provvedimenti approvati da governo

Roma, 21 dic 2019 – APPROVATO. TUTTE LE ASPETTATIVE RIPOSTE NEL PROVVEDIMENTO A “SCATOLA CHIUSA”. E’ SPERANZA DI TUTTI CHE QUESTA SODDISFAZIONE POSSA ESSERE CONDIVISA POI DA TUTTO IL PERSONALE. Bisogna trovare questa soddisfazione all’interno del provvedimento, che sara’ diffusa quanto prima. Ora la bozza di DPR passa alla firma del Presidente della Repubblica e conseguente pubblicazione in Gazzetta Ufficiale entro – piu’ o meno – 15 giorni. Questo e’ l’ordine del giorno del CDM di oggi dove troviamo i due provvedimenti discussi e poi approvati, clicca qui >>>

Vediamo quali provvedimenti salienti sono stati approvati:

Nota di Agenzia. (Nova) – Soddisfazione e’ stata espressa dal ministro della Difesa Lorenzo Guerini al termine del Consiglio dei ministri di oggi. Come riferisce un comunicato della Difesa, il governo ha infatti approvato in via definitiva, accogliendo tutte le condizioni contenute nei pareri delle competenti commissioni parlamentari, i decreti legislativi recanti disposizioni integrative e correttive del riordino dei ruoli e delle carriere delle Forze armate e delle Forze di polizia. Tali disposizioni interesseranno gli appartenenti al comparto difesa e sicurezza per cui, in un momento delicato per la finanza pubblica, sono stati impegnati circa 180 milioni di euro, di cui 60,5 stanziati dopo l’approvazione preliminare avvenuta nel settembre scorso. “E’ la dimostrazione dell’attenzione rivolta dal Parlamento alla Difesa e, in questo caso, a problematiche di assoluta rilevanza che pongono al centro il personale” ha dichiarato il ministro Guerini. Si tratta di provvedimenti complessi e molto attesi, che consentono di conseguire, compatibilmente con le risorse disponibili, obiettivi di grande importanza per il personale e per le amministrazioni.

Tra le misure approvate per le Forze armate: l’incremento dell’assegno funzionale per i volontari in servizio permanente con piu’ di 17 anni di servizio;

la valorizzazione economica delle qualifiche apicali dei ruoli dei volontari in servizio permanente, sergenti e marescialli;

la valorizzazione professionale dei ruoli dei volontari in servizio permanente, sergenti e marescialli, anche attraverso la rimodulazione degli iter di carriera mediante la riduzione della permanenza nei gradi;

la previsione di assegni una tantum compensativi per il personale che non ha beneficiato, in ragione dell’anzianita’, delle nuove disposizioni;

le disposizioni in materia di concorsi che agevolano i passaggi da un ruolo all’altro, venendo incontro alle legittime aspettative del personale meritevole.

Inoltre, accogliendo le richieste e le sensibilita’ che da piu’ parti giungevano al dicastero, fra le misure introdotte spicca l’assistenza veterinaria gratuita per i cani delle Forze armate riformati in quanto non piu’ idonei al servizio e affidati ai conduttori, allo scopo di favorirne quindi l’accoglimento nelle famiglie.

Sono, inoltre, state favorevolmente valutate ulteriori questioni aperte, finalizzate, ad esempio, alla modifica della nomenclatura di alcuni gradi, che non hanno trovato accoglimento in questo provvedimento, su cui si interverra’ con altri strumenti normativi.

Infine, non va dimenticato che saranno presto avviate le procedure di concertazione per il rinnovo del “contratto” relativo al triennio 2019-2021, per il quale in legge di bilancio sono stati appostati finanziamenti integrativi che hanno portato a circa 900 milioni a regime la somma disponibile per il comparto sicurezza e difesa. (Nova).

Consigliamo la lettura anche di questo interessante articolo:

I correttivi al riordino delle carriere sono realtà.

Un commosso ed emozionato Marco Cicala, rappresentante dei Marescialli al Comparto Sicurezza e Difesa, a darci l’anteprima dell’approvazione dell’atto. Dalle sue parole si percepisce il sacrificio di anni di lotte per far valere i diritti dei militari sperequati. Clicca qui >>>

 

Cerca nel sito

Resta in contatto con noi. Ricevi le news del sito sul tuo smartphone in tempo reale. Scarica da Play Store l'app TELEGRAM, cerca il canale "Forzearmateeu" e unisciti. Siamo oltre 5.000 - Unisciti ai nostri Gruppi/Chat su TELEGRAM, cerca "Militari e Forze di Polizia" e "Graduati Forze Armate" - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.