A VOLTE LE DENUNCE SERVONO A QUALCOSA. ORA GLI INFERMIERI MILITARI HANNO LA QUOTA PAGATA PER L’ISCRIZIONE ALL’ALBO

Roma, 5 gen 2020 – E’ grazie a Luca Marco Comellini, del Sindacato dei Militari, se si e’ risolta positivamente la problematica relativa all’iscrizione all’albo degli Infermieri Militari. PRIMA SE LA PAGAVA L’INFERMIERE. Ora giustamente te la paga la Difesa, come giusto che sia. Le battaglie giuste si vincono, e cosi’ e’ stato per il Sindacato dei Militari fondato da Luca marco Comellini.

Vediamo insieme l’articolo uscito su un quotidiano IL SECOLO XIX ED. LA SPEZIA:

 

Seguici in tempo reale sul nostro canale e gruppi/chat TELEGRAM - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

Visita la nostra pagina Facebook, metti un "LIKE" per rimanere aggiornato>>>

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.