IRAN / USA. SI METTE MALE. TRUMP CI TRASCINERA’ IN UN’ALTRA GUERRA PEGGIORE DI TUTTE LE ALTRE?

Roma, , 8 gen 2020 – L’IRAN NON SARA’ UNA PASSEGGIATA PER GLI ALLEATI, COME LO FU LA LIBIA, L’IRAQ O L’AFGHANISTAN. L’IRAN, E’ L’IRAN. Possibile che un uomo solo al comando degli USA (Trump) puo’ trascinarci in un’altra guerra piu’ che sanguinosa e dagli esiti molto incerti? E da solo puo’ decidere la morte o la vita di un  generale di altri Paesi? E le conseguenze di questa sua scelta chi li valutera’? Segue notizia fonte TgCom.24. L’Iran attacca due basi Usa: “Inizia l’operazione Soleimani Martire” | Pioggia di missili sull’Iraq | Militari italiani rifugiati nei bunker: “Siamo vivi”. La base di Al Asad è stata distrutta. La Guardia Rivoluzionaria lancia unʼoperazione in risposta allʼuccisione del generalissimo iraniano. Esplosioni anche a Baghdad, colpiti diversi iracheni. Caccia americani in volo sulla Siria, jet iraniani nello spazio iracheno. Almeno 80 morti.

L’Iran ha sferrato un attacco contro le basi in Iraq che ospitano truppe americane. Almeno 35 missili hanno colpito la struttura di Ain Al Asad, che è andata distrutta. La Guardia Rivoluzionaria ha annunciato l’operazione “Soleimani Martire”, lanciata per vendicare l’uccisione del generale iraniano. Teheran ha attaccato anche la base a Erbil. I militari italiani si sono rifugiati in bunker. Colpiti diversi obiettivi: almeno 80 morti e 200 feriti.

I Pasdaran: “Se commettono un errore colpiremo 104 obiettivi” “Grandi perdite sono state inflitte a numerosi droni, elicotteri ed  equipaggiamento militare nella base Usa” di Al Asad. Secondo la Guardia Rivoluzionaria almeno 15 missili hanno colpito basi statunitensi, e nessuno è stato intercettato dall’esercito americano. “Circa 104 obiettivi degli Stati Uniti e dei suoi alleati locali sono sotto osservazione da parte dell’Iran, e se commetteranno un errore, siamo pronti ad attaccarli”, ha spiegato una fonte dei Pasdaran alla tv di Stato. 

“La nostra feroce vendetta è iniziata”, ha aggiunto la Guardia Rivoluzionaria. Un video mostra un’autentica pioggia di missili lanciati nella notte. La Repubblica islamica ha infatti dato vita a un due round di raid contro le basi americane. Esplosioni sono state registrate anche nella capitale Baghdad.

 

Cerca nel sito

Resta in contatto con noi. Ricevi le news del sito sul tuo smartphone in tempo reale. Scarica da Play Store l'app TELEGRAM, cerca il canale "Forzearmateeu" e unisciti. Siamo oltre 5.000 - Unisciti ai nostri Gruppi/Chat su TELEGRAM, cerca "Militari e Forze di Polizia" e "Graduati Forze Armate" - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.