TRENTA / SI CHIUDE IL CAN CAN SULLA ABITAZIONE NEL CENTRO DI ROMA DELL’EX MINISTRO DELLA DIFESA – CASO ARCHIVIATO

Roma, 10 gen. 2020 – La Procura militare di Roma ha archiviato il fascicolo aperto, senza indagati né ipotesi di reato, dopo le notizie di stampa sull’appartamento di servizio assegnato a Elisabetta Trenta quando era ministro della Difesa. La  Trenta aveva continuato a mantenere l’alloggio anche dopo il termine del suo incarico, dopo la riassegnazione dell’alloggio al marito militare. A quanto si apprende non sono state infatti ravvisate ipotesi di reato militare. Dello stesso tono la comunicazione della Trenta sulla sua pagina Facebook.

Cerca nel sito

Resta in contatto con noi. Ricevi le news del sito sul tuo smartphone in tempo reale. Scarica da Play Store l'app TELEGRAM, cerca il canale "Forzearmateeu" e unisciti. Siamo oltre 5.000 - Unisciti ai nostri Gruppi/Chat su TELEGRAM, cerca "Militari e Forze di Polizia" e "Graduati Forze Armate" - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

2 thoughts on “TRENTA / SI CHIUDE IL CAN CAN SULLA ABITAZIONE NEL CENTRO DI ROMA DELL’EX MINISTRO DELLA DIFESA – CASO ARCHIVIATO”

  1. Ma queste indagini hanno un costo? Ed ora che la Procura ha archiviato l’indagine senza alcuna ipotesi di reato o indagati, chi paga? I Gasparri che hanno scomodato il Governo con una interrogazione parlamentare, i Feltri, i Sallusti, i Belpietro che hanno messo su colonne e colonne di articoli, le Iene che hanno girato metri di pellicole e soprattutto i grillini eccellenti pronti a lapidarla che faranno ora? Ora che lo scoop è definitivamente archiviato, spiegheranno ai loro lettori, ai loro spettatori, agli attivisti del m5s che è stato tutto fango? Chiederanno scusa con lo stesso clamore col quale si sono eretti accusatori, giudici e giurati? Intanto la Trenta è stata fatta fuori dalla competizione per facilitatore del team Sicurezza e Difesa. Lo scopo è raggiunto?

  2. Chi ha voluto attaccare la TRENTA ha fatto veramente una pessima figura
    Signora TRENTA, un grazie sincero per il modo che ha svolto l’incarico di ministro della difesa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.