ART. 54 PENSIONE MILITARI / INPS / Nuova sentenza positiva al personale. FINCHE’ SI VINCE C’E’ SPERANZA.

Roma, 15 gen 2020 – ARTICOLO 54. ALIQUOTA 44% – UN 2020 PARTITO ALLA GRANDE ANCHE PER LE SENTENZE POSITIVE DELLE SEZIONI DELLE CORTE DEI CONTI CHE ARRIVANO DA PIU’ PARTI, RELATIVE AL RICALCOLO PENSIONISTICO IN BASE ALL’ART. 54 – COMMA 1, TU n. 1092/1973. E’ proprio di ieri 14.1.2020 l’ultima emessa dalla Sezione della Corte dei Conti della Regione Basilicata che da ragione al collega dell’Arma dei Carabinieri che si e’ appellato.

La sentenza del 14.1.2020 e’ visionabile qui >>>

Questa la decisione finale:

La Corte dei conti – Sezione Giurisdizionale per la Basilicata, definitivamente pronunciando, accoglie il ricorso di parte attrice e per l’effetto, dichiara il diritto del ricorrente alla riliquidazione della pensione in godimento con applicazione, sulla quota calcolata con il sistema retributivo, dell’aliquota di cui all’art. 54 del d.P.R. n. 1092/1973, a valere sui ratei spettanti a ritroso e con decorrenza dalla domanda dell’interessato.

Sui maggiori ratei di pensione conseguentemente dovuti spettano al ricorrente gli interessi nella misura legale e la rivalutazione monetaria (quest’ultima limitatamente all’importo eventualmente eccedente quello dovuto per interessi), con decorrenza dalla data di scadenza di ciascun rateo e sino al pagamento.

Spese compensate.

Così deciso in Potenza nella Camera di Consiglio successiva all’udienza del 14 gennaio 2020.

La sentenza del 14.1.2020 e’ visionabile qui >>>

 

Cerca nel sito

Resta in contatto con noi. Ricevi le news del sito sul tuo smartphone in tempo reale. Scarica da Play Store l'app TELEGRAM, cerca il canale "Forzearmateeu" e unisciti. Siamo oltre 5.000 - Unisciti ai nostri Gruppi/Chat su TELEGRAM, cerca "Militari e Forze di Polizia" e "Graduati Forze Armate" - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.