TAGLIO DELLE TASSE. Finalmente arrivera’ il taglio delle tasse sulle buste paga dei lavoratori, militari compresi. Fino a ieri ne hanno usufruito sempre i datori di lavoro

Fonte tabella: repubblica.it. * I beneficiari degli 80 euro (dagli 8.200 euro di reddito fino a 24.600 euro) aggiungeranno 20 euro al mese.

Roma, 18 gen 2020 – FINALMENTE LA RIDUZIONE DEL CUNEO FISCALE QUESTA VOLTA SARA’ A FAVORE DEI DIPENDENTI, MILITARI COMPRESI. Giu’ le tasse (IRPEF) dalle buste paga; si parte da luglio 2020. Tra sei mesi vedremo meglio di quanto incidera’ sulle buste paga di ognuno di noi, ma gia’ ora si sa che avra’ un costo per il 2020 di 3 miliardi di euro per le casse dello stato e riguarda circa 16.000.000 di lavoratori. 

Le buste paga interessate sono quelle che vanno dagli 8 mila fino ai 39.999 mila euro. Ma il guadagno migliore lo avranno coloro che percepiscono meno di 28.000 euro lordi annui.

Chi invece ci guadagnera’ veramente poco saranno i dipendenti che percepiscono, ad esempio, 39 mila euro lordi l’anno, per cui il taglio delle tasse equivarrà solo a 16 euro in più al mese: di fatto, 53 centesimi al giorno.

Oltre i 28mila euro partirà un meccanismo di “décalage”, per cui il bonus, ovvero il credito di imposta, si trasforma in detrazione secondo un meccanismo a calare, che ridurrà il beneficio progressivamente fino a 80 euro al mese per chi ha 35mila euro di reddito: 97 euro al mese per un reddito da 29 mila euro e 94 euro per uno da 30 mila, ad esempio. E così via.

Ogni mille euro in più di guadagni lordi corrispondono a 3 euro in meno di beneficio. Nella fascia tra 35mila e 39.999 mila euro la “discesa” sarà più forte, passando da 80 euro mensili a zero.

Dopo la soglia dei 35.000 euro annui lordi rimarranno quindi a bocca asciutta i marescialli anziani e gli ufficiali superiori dirigenti. Mettendoli quindi sullo stesso piano, ma gli ultimi guadagnano anche il doppio dei marescialli. Cosi’ vanno le cose in italia.

Il sistema di detrazioni fiscali comunque lascia il tempo che trova poiche’ sara’ un meccanismo che ogni nuovo Governo puo’ mettere in discussione e rivederlo. Era meglio un buon aumento sulla busta paga, fisso e continuativo, valido anche per la pensione.

L’attuale BONUS cosi’ detto Renzi di 80 euro non e’ che si somma, ma bisogna valutare caso per caso, in quanto sara’ integrato nel taglio generale.

Puoi approfondire qui l’argomento “Taglio del Cuneo Fiscale >>>

 

Cerca nel sito

Resta in contatto con noi. Ricevi le news del sito sul tuo smartphone in tempo reale. Scarica da Play Store l'app TELEGRAM, cerca il canale "Forzearmateeu" e unisciti. Siamo oltre 5.000 - Unisciti ai nostri Gruppi/Chat su TELEGRAM, cerca "Militari e Forze di Polizia" e "Graduati Forze Armate" - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.