Correttivo al riordino: l’ennesima toppa ad un sistema Difesa ormai dilaniato dalla Legge 244. COMUNICATO STAMPA

Roma, 8 feb 2020 – A cura dei delegati Co.Ce.R. categoria Graduati Francesco Gentile – Antonino Duca – Girolamo Foti – Fabio Minissale – Raffaele Moretti – Davide Delcuratolo – Francesco Di Pietra- Paolo Redavid. Dal 1984 ad oggi, la progressione di carriera del personale militare e le relative consistenze dei volumi organici sono state oggetto negli anni di mutevoli cambiamenti che hanno generato sovrapposizioni diventate fonti di penalizzazioni e sperequazioni.

È opportuno che tutte le compagini politiche si rendano conto che continuare a mettere “toppe” non serve a nessuno, né al personale, benché meno alle amministrazioni.

La dimostrazione lo è il provvedimento correttivo al riordino che ha scontentato le categorie medio basse del Comparto Difesa. Il Parlamento deve necessariamente mettere in atto tutti gli sforzi necessari utili a stanziare risorse adeguate che consentano di sviluppare in tempi brevi ulteriori “correttivi” al d.lgs. 94/2017 in visione di un nuovo Modello Difesa che includa anche una nuova formula riferita agli arruolamenti e che necessariamente preveda l’unificazione dei ruoli Graduati e Sergenti, tutelando il personale che attualmente è nel ruolo Sergenti mediante la loro immissione in un ruolo esaurimento Marescialli, che, di fatto, preveda forme di salvaguardia economiche e valorizzi la professionalitá acquisita.

Questi devono essere necessariamente subordinati a misure che vadano in controtendenza di quelle che sono le attuali contrazioni organiche disposte dalla Legge 244/2012, che stanno mettendo in ginocchio le Forze Armate e la loro efficienza in termini professionali.

DELEGATI CO.CE.R. COMPARTO DIFESA CATEGORIA GRADUATI
Francesco Gentile – Antonino Duca – Girolamo Foti – Fabio Minissale – Raffaele Moretti – Davide Delcuratolo – Francesco Di Pietra- Paolo Redavid


LEGGI ANCHE:

CORRETTIVI AL RIORDINO DELLE CARRIERE: C’È BISOGNO DI UN NUOVO PROVVEDIMENTO CON I GIUSTI FINANZIAMENTI… E NON SOLO, clicca qui >>>

 

Cerca nel sito

Resta in contatto con noi. Ricevi le news del sito sul tuo smartphone in tempo reale. Scarica da Play Store l'app TELEGRAM, cerca il canale "Forzearmateeu" e unisciti. Siamo oltre 5.000 - Unisciti ai nostri Gruppi/Chat su TELEGRAM, cerca "Militari e Forze di Polizia" e "Graduati Forze Armate" - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.