CORONAVIRUS ITALIA: Oggi 41 nuovi decessi e 590 persone ammalate in piu’ rispetto a ieri. La situazione alle ore 18 del 5.3.2020 è questa: 3.296 malati e148 morti. Le altre info che riguardano i militari e la situazione in Italia

Roma, 5 mar 2020 – Gallera: “Da domani ricoveri a ospedale militare”. Saranno ricoverati domani i primi pazienti curati per il coronavirus al centro ospedaliero militare di Baggio a Milano. Lo ha detto l’assessore al Welfare Giulio Gallera, in conferenza stampa. L’ospedale è pronto, ha detto,”abbiamo fatto il punto per individuare le  priorità, per i protocolli di invio e accettazione. I  primi casi saranno uno di Brescia e uno di Bergamo”. Baggio è uno dei centri messi a disposizione dalla Difesa per chi deve sottoporsi al periodo di sorveglianza sanitaria per il Coronavirus.

Borrelli: “Guariti 10,7%, deceduti 3,8%”

“Finora i guariti sono il 10,7% del totale di coloro che hanno contratto il coronavirus, i deceduti il 3,8%”, ha detto Borrelli nel nuovo bollettino.

Medici e infermieri militari a supporto ospedali

Dieci medici e 14 infermieri appartenenti alle Forze Armate stanno arrivando in queste ore all’Ospedale di Lodi, tra quelli più sotto pressione per l’emergenza coronavirus, mentre la sanità militare ha destinato altri 10 medici e 8 infermieri alla bergamasca, in particolare all’Ospedale di Seriate. Lo rende noto l’assessore lombardo al Territorio e Protezione civile, Pietro Foroni.

Zingaretti: “Estendere congedo parentale o misure per famiglie”

Per fronteggiare il coronavirus bisogna aiutare le famiglie “o con l’allargamento del congedo parentale o con misure economiche”. Lo ha detto a Porta a Porta il segretario del Pd e governatore del Lazio, Nicola Zingaretti.

In Germania forse il primo focolaio europeo 

Il coronavirus Sars-Cov-2 è entrato in Europa più volte e il primo focolaio potrebbe essere quello isolato in gennaio in Germania, a Monaco. Lo indica la mappa genetica pubblicata sul sito Netxstrain, fondato e diretto dal gruppo guidato da Trevor Bedford, del Fred Hutchinson Cancer Research Center di Seattle. La mappa, che ricostruisce una sorta di albero genealogico del virus, indica che il focolaio tedesco potrebbe avere alimentato silenziosamente la catena di contagi al punto da essere collegato a molti casi in Europa e in Italia.

Numero verde per assistenza psicologica

È attivo anche il numero verde 800197500 per il “Filo diretto psicologico coronavirus Covid-19” che si aggiunge al numero telefonico 3791663230, operativo da lunedì 2 marzo: tutti i giorni, dalle 17 alle 19, è possibile chiamare questi due numeri per avere assistenza psicologica.

Nelle Marche 19 pazienti in terapia intensiva

Su un totale di 124 casi positivi nelle Marche sale a 19 il numero dei ricoverati in terapia intensiva a fronte dei 14 di 24 ore fa. Una situazione difficile che richiede un grande sforzo del personale medico e sanitario marchigiano.

Con i casi della Valle d’Aosta tutta l’Italia colpita 

Con i primi due casi di positività al coronavirus in Valle D’Aosta, tutte le regioni d’Italia risultano colpite dal virus. Secondo i dati forniti ieri dalla Protezione Civile, emerge che sono 1.497 i malati in Lombardia, 516 in Emilia Romagna, 345 in Veneto, 82 in Piemonte, 80 nelle Marche, 31 in Campania, 21 in Liguria, 37 in Toscana, 27 nel Lazio, 18 in Friuli Venezia Giulia, 16 in Sicilia, 7 in Puglia, 7 in Abruzzo, 5 in Trentino, 3 in Molise, 9 in Umbria, uno in provincia di Bolzano, in Calabria, 2 in Sardegna e uno in Basilicata. (Repubblica.it)

 

Cerca nel sito

Resta in contatto con noi. Ricevi le news del sito sul tuo smartphone in tempo reale. Scarica da Play Store l'app TELEGRAM, cerca il canale "Forzearmateeu" e unisciti. Siamo oltre 5.000 - Unisciti ai nostri Gruppi/Chat su TELEGRAM, cerca "Militari e Forze di Polizia" e "Graduati Forze Armate" - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.