Guerin: il personale civile della Difesa contribuirà alla produzione di respiratori polmonari, continua l’impegno delle Forze Armate

Roma, 10 marzo 2020 – IN CAMPO IL PERSONALE CIVILE DELL’AID (Agenzia industria difesa). Segue comunicato stampa del Ministero della Difesa nr. 62. “La Difesa è in campo nell’emergenza con tutte le forze per superare questa situazione, anche il nostro personale civile sta contribuendo al grande sforzo in atto” ha dichiarato il Ministro della Difesa Lorenzo Guerini in una nota.

La Difesa, nell’ambito del supporto fornito per l’emergenza Coronavirus, contribuirà infatti alla produzione di dispositivi per le esigenze delle sale di terapia intensiva e sub intensiva a livello nazionale. Sotto il coordinamento del Dipartimento della Protezione Civile, un’aliquota di personale di 25 unità dell’Azienda Industrie Difesa verrà messa a disposizione dell’azienda italiana del settore (Siare Enginereering di Valsamoggia in provincia di Bologna), a partire dalla prossima settimana e per un periodo di circa 4 mesi, allo scopo di potenziarne la capacità produttive.

“È una situazione di emergenza e ho colto immediatamente il progetto di collaborazione Difesa-Industria civile per la produzione di respiratori polmonari destinati in primis alla Lombardia, Emilia Romagna e Piemonte, regioni maggiormente colpite per il numero di pazienti che necessitano di terapie intensive” ha commentato il Ministro Guerini.

La Difesa per l’emergenza Coronavirus ha reso, inoltre, disponibile – in caso di necessità e su richiesta delle Autorità competenti – un totale di circa 2.200 stanze e circa 6.600 posti letto, distribuiti su tutto il territorio nazionale, a favore dei cittadini che dovessero avere la necessità di sottoporsi al periodo di sorveglianza.

Il Ministero, su indicazione del Ministro Lorenzo Guerini, ha messo a disposizione anche il proprio personale medico.

Nello specifico, per rispondere alle esigenze dei territori lombardi, le Forze Armate hanno disposto l’invio di 7 medici e 6 infermieri dell’Esercito, 4 medici e 6 Infermieri della Marina Militare, 4 medici e 6 Infermieri dell’Aeronautica Militare e 3 medici e 4 Infermieri dell’Arma dei Carabinieri che si sono affiancati ai colleghi civili che da settimane stanno lavorando ininterrottamente per il Paese. (DIFESA.IT).

 

Cerca nel sito

Resta in contatto con noi. Ricevi le news del sito sul tuo smartphone in tempo reale. Scarica da Play Store l'app TELEGRAM, cerca il canale "Forzearmateeu" e unisciti. Siamo oltre 5.000 - Unisciti ai nostri Gruppi/Chat su TELEGRAM, cerca "Militari e Forze di Polizia" e "Graduati Forze Armate" - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.