MILITARE UCCISO DAL VIRUS COVID-19. AVEVA 59 ANNI. L’UFFICIALE LAVORAVA A SEGREDIFESA

Roma, 12 mar 2020 – Si tratta di un tenente colonnello. Il militare si è spento ieri pomeriggio dopo aver lottato contro una febbre alta provocata dal Coronavirus. Anche lui è una vittima di questa pandemia. Lavorava al Segretariato Generale della Difesa a Roma che verrà chiuso per operare una disinfestazione di tutto il secondo Reparto.  Il collega ufficiale era risultato positivo al primo tampone del coronavirus e si trovava a casa per problemi di salute. Aggravatosi improvvisamente e trasportato d’urgenza con un’ambulanza, è morto durante il trasporto. «Gli ambienti di lavoro – sottolineano alla Difesa – sono stati già sanificati secondo le norme vigenti e presso il Segretariato Generale è stata già applicata massivamente la modalità di lavoro dello smartworking». Continua a leggere >>>

 

Cerca nel sito

Resta in contatto con noi. Ricevi le news del sito sul tuo smartphone in tempo reale. Scarica da Play Store l'app TELEGRAM, cerca il canale "Forzearmateeu" e unisciti. Siamo oltre 5.000 - Unisciti ai nostri Gruppi/Chat su TELEGRAM, cerca "Militari e Forze di Polizia" e "Graduati Forze Armate" - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.