IN 24 ORE MORTE 627 PERSONE. I POSITIVI RAGGIUNGONO QUOTA 37.860. I GUARITI TOTALI SONO 5.129. Per l’esperto: L’estate potrebbe essere il punto di svolta per lo stop alla misura del rimanere a casa”.

Roma, 20 mar 2020 – NON SIAMO LA CINA, IN ITALIA C’E’ TROPPA GENTE ANCORA CHE GIRA. SARA’ DURA USCIRNE PRESTO. OGGI ABBIAMO AVUTO 4.670 POSITIVI IN PIU’ DI IERI. UNA SITUAZIONE DURA CHE CI STA’ METTENDO ALLA PROVA. Per l’esperto: “Forse svolta in estate” (vedi nota a fondo pagina).

Conferenza stampa delle ore 18 del 20 marzo:

  • 47.021 i casi totali, le persone attualmente positive sono 37.860, 4032 deceduti e 5.129 guariti.

Tra i 37860 positivi:

  • 19185 si trovano in isolamento domiciliare
  • 16020 ricoverati con sintomi
  • 2655 in terapia intensiva

Leggi le tabelle:

Guarda:

Esperto: “Forse svolta in estate”

L’epidemia “sarà lunga e anche a fronte di un calo dei nuovi casi di contagio, il rallentamento delle misure andrebbe fatto con estrema cautela, non sicuramente nell’arco dei prossimi mesi. L’estate potrebbe essere il punto di svolta per lo stop alla misura del rimanere a casa”. Spiega l’epidemiologo Pier Luigi Lopalco: “Le misure, a partire dal restare a casa, vanno mantenute fino a quando tutti i focolai sono spenti”. (Repubblica.it)

 

Cerca nel sito

Resta in contatto con noi. Ricevi le news del sito sul tuo smartphone in tempo reale. Scarica da Play Store l'app TELEGRAM, cerca il canale "Forzearmateeu" e unisciti. Siamo oltre 5.000 - Unisciti ai nostri Gruppi/Chat su TELEGRAM, cerca "Militari e Forze di Polizia" e "Graduati Forze Armate" - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.