Coronavirus, vertici dell’Esercito positivi dopo una riunione a Roma. IL VIRUS NON RISPARMIA LE “DIVISE”

Roma, 24 mar 2020 – NON VA ANCORA SOTTOVALUTATA LA POSSIBILITA’ DI CONTAGIO. TENERE ALTA LA GUARDIA. BISOGNA STARE A CASA. Siamo stati presi tutti alla sprovvista, ma le immagini e cio’ che stava succedendo in Cina le abbiamo viste, e bisognava attrezzarsi in tempo. Procurarci in tempo utile i DPI necessari, in previsione dell’espansione del virus: guanti in lattice, mascherine FFP2 e FFP3, tute protettive, occhiali. In quantita’ necessaria per ognuno e per un ricambio giornaliero per turno di lavoro, per ogni militare o poliziotto che sia e soprattutto per il personale sanitario, e per almeno tre mesi. MOLTI PER FORTUNA SONO A CASA, ALTRIMENTI NON SO CI SAREBBERO NEANCHE I DPI NECESSARI PER TUTTI. Il virus ci aveva dato qualche settimana preziosa di vantaggio, per organizzarci, ma ben poco e’ stato fatto. Forse nessuno ci credeva? Siamo cosi’ poco lungimiranti?


Segue articolo di stampa sulla situazione sanitaria nelle FF.AA., limitata alla sola informazione dei vertici.

Il Messaggero di oggi 24.3.2020:

Contagiati, ricoverati, in quarantena. Sono ore difficili anche per i vertici delle forze armate italiane. L’esercito è sceso in campo ancor prima che l’emergenza raggiungesse la criticità delle ultime settimane e adesso i militari anche per strada, a fianco delle forze di polizia, schierati nelle strade delle città per assicurare il rispetto dei decreti ed evitare la trasmissione del coronavirus. E forse proprio per questo gli ufficiali più alti in grado sono stati contagiati.

A cominciare dal capo di Stato maggiore, Salvatore Farina, che lo scorso 8 marzo aveva pubblicamente dichiarato di essere risultato positivo al test per il Covid-19 e di essere in isolamento nel suo alloggio. Qualche giorno fa ha avuto dei lievi disturbi. Ma non è il solo.

Ad avere contratto il coronavirus sono anche il generale di corpo d’Armata Agostino Biancafarina, al vertice del Comandoi della Capitale, il comandante delle truppe Alpine, Claudio Berto, che è attualmente ricoverato.

E tra i contagiati ci sono Luigi Francesco De Leverano, sottocapo di Stato Maggiore della Difesa, il vice di Enzo Vecciarelli. Giuseppe Nicola Tota, comandante delle forze operative terrestri a Verona, Roberto Perretti al vertice del Comando Forze Operative Nord, Giovanni Fungo, sottocapo di Stato maggiore. Francesco Paolo Figliuolo, comandante logistico dell’Esercito, è stato in quarantena, mentre Salvatore Camporeale, al vertice della Formazione, specializzazione e dottrina dell’Esercito, ossia di tutte le scuole, è stato contagiato… Questo ci racconta oggi il Messaggero, ma l’articolo completo continua qui >>>

 

Cerca nel sito

Resta in contatto con noi. Ricevi le news del sito sul tuo smartphone in tempo reale. Scarica da Play Store l'app TELEGRAM, cerca il canale "Forzearmateeu" e unisciti. Siamo oltre 5.000 - Unisciti ai nostri Gruppi/Chat su TELEGRAM, cerca "Militari e Forze di Polizia" e "Graduati Forze Armate" - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.