CORONAVIRUS, ANCORA NON ABBIAMO RAGGIUNTO IL PICCO. CONTINUIAMO A SALIRE VERSO QUOTA 100.000 INFETTATI TOTALI. LA SITUAZIONE DI OGGI E’ MEGLIO DI IERI: SOLO 3.651‬. GRAVE LA SITUAZIONE ECONOMICA. SINTESI DELL’INTERVENTO IN TV A RETE UNIFICATE DEL PRESIDENTE MATTARELLA DI IERI SERA.

Roma, 28 mar 2020 – E’ QUASI COME UNA GUERRA. I DECEDUTI HANNO SUPERATO QUOTA 10.000. SOLO NELLE ULTIME 24 ORE SONO MORTE 889‬ PERSONE. I SANITARI POSITIVI AL CORONAVIRUS SONO CIRCA 6.400. Si cercano dottori, infermieri, operatori. Bisogna resistere e aiutare. Bisogna pensare anche a chi non ha un reddito; quanto possono resistere chiusi in casa?

Mattarella: iniziare a pensare alla ricostruzione

«Mentre provvediamo ad applicare, con tempestività ed efficacia, gli strumenti contro le difficoltà economiche, dobbiamo iniziare a pensare al dopo emergenza: alle iniziative e alle modalità per rilanciare, gradualmente, la nostra vita sociale e la nostra economia. Nella ricostruzione il nostro popolo ha sempre saputo esprimere il meglio di sé». Questo uno dei passaggi fondamentali del messaggio del presidente Sergio Mattarella agli italiani sull’emergenza coronavirus.

Conferenza stampa delle ore 18 del 28 marzo

  • 92472 i casi totali, le persone attualmente positive sono 70065, 10023 deceduti e 12384 guariti.

Tra i 70065 positivi:

  • 39533 si trovano in isolamento domiciliare
  • 26676 ricoverati con sintomi
  • 3856 in terapia intensiva

Leggi le tabelle

Consulta la mappa

Guarda

Vai a

Cerca nel sito

Resta in contatto con noi. Ricevi le news del sito sul tuo smartphone in tempo reale. Scarica da Play Store l'app TELEGRAM, cerca il canale "Forzearmateeu" e unisciti. Siamo oltre 5.000 - Unisciti ai nostri Gruppi/Chat su TELEGRAM, cerca "Militari e Forze di Polizia" e "Graduati Forze Armate" - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.