Remunerazione delle ore di lavoro straordinario del personale militare impiegato nell’emergenza Covid-19. Comunicato delegati Cocer Esercito

Roma, 10 apr 2020 – I Delegati Cocer Pasquale Fico- Gennaro Galantuomo-Domenico Bilello-Giuseppe Scifo-Domenico Migliore-Raffaele Moretti-Davide Delcuratolo-Francesco Gentile-Antonino Duca;. “Apprendiamo dalle Agenzie di stampa che, nel maxi emendamento al Decreto Legge n. 18, è stato approvato, d’intesa tra maggioranza e opposizione, lo stanziamento di 10 milioni di euro finalizzato alla remunerazione delle ore di lavoro straordinario del personale militare impiegato nell’emergenza Covid-19.
Merito del costante e pressante lavoro svolto dal Cocer Esercito attraverso una serie di delibere propositive nei confronti del Capo di Stato Maggiore Esercito Gen. Salvatore Farina e del Ministro della Difesa On.le Lorenzo Guerini.
Risultato che gratifica parzialmente la dignità dei Soldati Italiani che operano incessantemente nella lotta contro il Coronavirus.
Questa è allo stato attuale solo la prima tappa del percorso che dovrà condurre, con il prossimo Decreto del Consiglio dei Ministri, alla totale equità di trattamento tra tutti gli operatori di polizia e militari impegnati nell’emergenza”.

I Delegati Cocer
Pasquale Fico- Gennaro Galantuomo-Domenico Bilello-Giuseppe Scifo-Domenico Migliore-Raffaele Moretti-Davide Delcuratolo-Francesco Gentile-Antonino Duca


SEGUONO AGENZIE DI STAMPA.

Agi, 08/04/2020 21:52:00
Coronavirus: ok c.Bilancio Senato equita’ militari-forze polizia
(AGI) – Roma, 8 apr. – L’ emendamento necessario a dare al personale delle forze armate lo stesso trattamento previsto per il personale delle forze di polizia sul fronte dell’ emergenza coronavirus e’ stato approvato dalla Commissione Bilancio al Senato. Questo, se poi inserito nel maxiemendamento al Decreto Legge n.18, rappresenta “solo l’ inizio – dice il Cocer dell’ Esercito – dell’ eliminazione della disparita’ di trattamento che permane tra il personale delle forze armate e delle forze di polizia impiegato nell’ emergenza COVID-19. Tale provvedimento rappresenta l’ inizio di un percorso che dovra’ necessariamente trovare l’ adeguata risolutezza nel prossimo decreto legge all’ esame del Consiglio dei ministri. Si da’ merito ai parlamentari che hanno ascoltato la voce del personale con le stellette e che si sono battuti al fine di avanzare sia emendamenti che impegni di Governo per riconoscere la dignita’ ai soldati che stanno operando in questi giorni a favore di tutta la popolazione – dichiarano i delegati Cocer Fico, Bilello, Galantuomo, Gentile, Duca – Non possiamo che rinnovare il nostro appello al ministro della Difesa affinche’ nel prossimo decreto legge si ponga fine in maniera definitiva alla disparita’ tra gli operatori del Comparto Difesa e Sicurezza”. (AGI)Vic.


Adnkronos, 09/04/2020 20:54:00
CORONAVIRUS: 9 DELEGATI COCER ESERCITO, ‘BENE FONDI ‘STRADE SICURE’, E’ PRIMA TAPPA’
‘prossimo decreto Cdm dovrà portare e totale equità trattamentotra operatori polizia e militari’
Roma, 9 apr. (Adnkronos) – “Apprendiamo dalle agenzie di stampa che, nel maxi emendamento al decreto legge n. 18, è stato approvato, d’ intesa tra maggioranza e opposizione, lo stanziamento di 10 milioni di euro finalizzato alla remunerazione delle ore di lavoro straordinario del personale militare impiegato nell’ emergenza Covid-19”. Lo affermano i delegati del Cocer Esercito Pasquale Fico, Gennaro Galantuomo, Domenico Bilello, Giuseppe Scifo, Domenico Migliore, Raffaele Moretti, Davide Delcuratolo, Francesco Gentile e Antonino Duca. “Merito del costante e pressante lavoro svolto dal Cocer Esercito attraverso una serie di delibere propositive nei confronti del Capo di Stato Maggiore Esercito, generale Salvatore Farina e del Ministro della Difesa Lorenzo Guerini – continuano – Risultato che gratifica parzialmente la dignità dei soldati italiani che operano incessantemente nella lotta contro il Coronavirus”. “Questa è allo stato attuale solo la prima tappa del percorso che dovrà condurre, con il prossimo decreto del Consiglio dei Ministri, alla totale equità di trattamento tra tutti gli operatori di polizia e militari impegnati nell’ emergenza”, concludono.


Agi, 09/04/2020 20:53:00
Coronavirus: Cocer Esercito, primi passi per equita’ trattamento
(AGI) – Roma, 9 apr. – Lo stanziamento di 10 milioni di euro nel maxi emendamento al Decreto Legge n. 18 finalizzato alla remunerazione delle ore di lavoro straordinario del personale militare impiegato nell’ emergenza Covid-19 e’ “un risultato che gratifica parzialmente la dignita’ dei soldati italiani che operano incessantemente nella lotta contro il coronavirus”. Lo scrive in una nota il Cocer dell’ Esercito, sottolineando che questo e’ “merito del costante e pressante lavoro svolto dal Cocer Esercito attraverso una serie di delibere propositive nei confronti del Capo di Stato Maggiore Esercito, gen. Salvatore Farina, e del ministro della Difesa, Lorenzo Guerini”. Viene quindi aggiunto dai delegati Cocer (Pasquale Fico, Gennaro Galantuomo, Domenico Bilello, Giuseppe Scifo, Domenico Migliore, Raffaele Moretti, Davide Delcuratolo, Francesco Gentile e -Antonino Duca) che questa “e’ allo stato attuale solo la prima tappa del percorso che dovra’ condurre, con il prossimo Decreto del Consiglio dei Ministri, alla totale equita’ di trattamento tra tutti gli operatori di polizia e militari impegnati nell’ emergenza”. (AGI)Vic.


Cura Italia, Garavini (IV): “Eliminate disparità per Forze Armate durante emergenza coronavirus. Ora impegno per renderlo permanente”
 
Roma, 9 apr. – “È un risultato importante perchè garantisce alle donne e agli uomini di Strade sicure un massimo di quaranta ore mensili di straordinario per un periodo di novanta giorni, in questa prima fase emergenziale”. Lo dichiara Laura Garavini, presidente della Commissione Difesa del Senato, a commento della fiducia sul decreto Cura Italia.
“Il lavoro svolto in Commissione durante l’esame del decreto Cura Italia, condiviso tra maggioranza e opposizione, è ripagato da questo positivo risultato sul riconoscimento , anche se temporaneo, del compenso per lavoro straordinario al contingente di Strade sicure”.
“È ora necessario, anche sulla base del principio di equiordinazione tra Forze armate e Forze di polizia, attivarsi per garantire il compenso per lavoro straordinario in via permanente. Lo sforzo e la dedizione delle nostre Forze armate – conclude la presidente – meritano il rispetto di corrette condizioni di lavoro

Cerca nel sito

Resta in contatto con noi. Ricevi le news del sito sul tuo smartphone in tempo reale. Scarica da Play Store l'app TELEGRAM, cerca il canale "Forzearmateeu" e unisciti. Siamo oltre 5.000 - Unisciti ai nostri Gruppi/Chat su TELEGRAM, cerca "Militari e Forze di Polizia" e "Graduati Forze Armate" - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.