L’impatto del Covid19 – Ci sarà un boom di disagi psichici

Roma, 20 apr 2020 – L’impatto del Covid19 sulla salute fisica lo abbiamo tristemente visto in tutto il mondo , ma quale sarà invece l’impatto sull’equilibrio delle persone, e precisamente sulla salute mentale dopo tanti sacrifici, restrizioni e lutti? Dalle precedenti epidemie di Sars, Ebola e Covid in Cina e nell’aria asiatica in generale, si sa che questa epidemia favorisce fortemente l’insorgenza del disturbo post traumatico da stress. I danni provocati e le sintomatologie tendono a comparire in modo ancora più grave dopo alcuni mesi dalla cessazione dell’evento traumatico. Per la salute pubblica questo significa mantenere alto il monitoraggio.

I dati che ci arrivano dall’area asiatica, dove per prima si è sviluppata l’epidemia di Covid-19, rilevano che il disturbo post traumatico da stress normalmente presente nel 4-5% della popolazione, aumenta fino al 40%. Per la depressione l’incremento è come minimo del 7%; inoltre si sono sviluppati altri sintomi come ansia, fobie e incremento dello stato di allerta. Poi reazioni di rabbia, senso di ingiustizia.

Chi già aveva in precedenza disturbi psichici potrà avere ricadute ma anche chi non ne soffriva può vedere insorgere un disturbo.

Un recente articolo scientifico focalizza tra i fattori di rischio la tendenza al suicidio.  La prospettiva di una crisi economica e la mancanza di chiarezza di ciò che davvero ci aspetterà nel medio e lungo periodo, sono fattori che potranno assumere un valore più rilevante.

Dopo l’ondata delle restrizioni possono riemergere aspetti di disagio psichico che sono stati gestiti e contenuti dalle persone. Le persone non devono temere di chiedere aiuto. Sicuramente servirà attenzione per le professioni sanitarie e per tutte le figure che hanno operato direttamente sul campo che rischiano di sviluppare situazioni di burn out da recuperare.

Un basso livello socio economico già incide molto nell’isolamento dentro casa; gli spazi abitativi e le differenze nelle case che non sono marginali; le situazioni con elevata conflittualità interpersonale. È sconsigliato stare continuamente davanti alla televisione con il bombardamento di notizie sullo stesso tema che generano angoscia, rabbia e una distorsione del rischio di contagio.

Cerca nel sito

Resta in contatto con noi. Ricevi le news del sito sul tuo smartphone in tempo reale. Scarica da Play Store l'app TELEGRAM, cerca il canale "Forzearmateeu" e unisciti. Siamo oltre 5.000 - Unisciti ai nostri Gruppi/Chat su TELEGRAM, cerca "Militari e Forze di Polizia" e "Graduati Forze Armate" - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.