DECRETO RILANCIO 2020: IL GOVERNO EVITI, SUL NASCERE, UNA NUOVA DISCRIMINAZIONE NEI CONFRONTI DEL PERSONALE SANITARIO DELLE FORZE ARMATE

Roma, 11 mag 2020 – Comunicato USMIA. Cosi come riportato dagli organi di informazione, risulterebbe che il Governo, con il decreto rilancio 2020, da approvare nel Consiglio dei Ministri dell’11 maggio, intenda prevedere un premio fino a mille euro per tutti gli operatori sanitari, medici, infermieri e tecnici del Servizio Sanitario Nazionale, impegnati in prima linea contro il coronavirus. Riteniamo necessario portare all’attenzione delle Autorità governative che dallo scorso mese di marzo, operatori sanitari con le stellette (medici, infermieri OLS e OSS), appartenenti a tutte le Forze Armate, stanno fronteggiando senza soluzione di continuità l’emergenza della pandemia che sta mettendo in ginocchio il nostro Paese, sia con l’approntamento in tempi record di ospedali da campo nel Nord e Centro Italia che con la trasformazione “a tutto tondo” del Policlinico Militare Celio in un grande HUB COVID- HOSPITAL da 120 posti letto.

In tale contesto, basti solo pensare che per dar fronte all’emergenza sono state coinvolte TUTTE le figure sanitarie fra le quali anche odontoiatri, igienisti dentali, fisioterapisti e tecnici ortopedici, impiegati nelle diverse strutture sanitarie civili, negli ospedali campali e, in particolare, nelle tende PRE-TRIAGE del Celio.

Tutti gli operatori sanitari militari sono scesi in campo a prestare la loro opera, ognuno offrendo il proprio contributo con abnegazione, senza risparmio di energie e con il senso del dovere che caratterizza chi indossa un uniforme, anch’essi pagando a caro prezzo il proprio generoso coinvolgimento, con decine di operatori sanitari contagiati e colpiti dal virus.

USMIA chiede a gran voce al Governo di prevedere, in analogia a quanto preannunciato per il personale sanitario civile del Servizio Sanitario Nazionale, analoghi riconoscimenti economici ai professionisti con le stellette, che ancora una volta, così come ripetutamente avvenuto nei giorni scorsi per altre situazioni, rischiano di essere colpevolmente dimenticati e discriminati dalle Istituzioni.

Roma, 10 maggio 2020
LA SEGRETERIA NAZIONALE USMIA

 

Cerca nel sito

Resta in contatto con noi. Ricevi le news del sito sul tuo smartphone in tempo reale. Scarica da Play Store l'app TELEGRAM, cerca il canale "Forzearmateeu" e unisciti. Siamo oltre 5.000 - Unisciti ai nostri Gruppi/Chat su TELEGRAM, cerca "Militari e Forze di Polizia" e "Graduati Forze Armate" - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.