NEWS IMPORTANTE. IN ARRIVO IL TAGLIO DEL CUNEO FISCALE AGLI STIPENDI. NOIPA informa che ha iniziato i lavori ai programmi informatici per applicarlo con decorrenza 1 luglio 2020. UN BENEFICIO ANCHE PER I MILITARI, POLIZIOTTI E VIGILI DEL FUOCO. Probabilmente riusciranno a pagarlo con la mensilita’ di Agosto, inserendoci anche quella arretrata di luglio 2020. Cosi’ si capisce dal comunicato.

Roma, 25 giu 2020 – QUESTO IL COMUNICATO UFFICIALE DI NOIPA, DISPONIBILE ANCHE SUL LORO PORTALE. TAGLIO DEL CUNEO FISCALE: Sono in corso di applicazione le misure di sostegno economico previste dal D.L. 5 febbraio 2020, n. 3 convertito con Legge del 2 aprile 2020, n. 21. In particolare è riconosciuta una somma a titolo di trattamento integrativo pari a 600 euro nel 2020 e di 1.200 a decorrere dal 2021, per i redditi che non superano i 28.000 euro annui e, fino al 31 dicembre 2020, un’ulteriore detrazione fiscale per redditi di lavoro dipendente e assimilati, di importo decrescente, a beneficio di titolari di redditi complessivi fino a 40.000 euro annui. Il trattamento integrativo sarà applicato dalla mensilità di luglio 2020. L’ulteriore detrazione, ferma restando la decorrenza 1° luglio, sarà applicata sulla mensilità di agosto.

Il comunicato di cui sopra e’ visibile anche sul portale NOIPA a questo indirizzo >>> https://noipa.mef.gov.it/cl/avvisi

NOSTRO COMMENTO: Il taglio del cuneo fiscale non centra nulla con l’emergenza CORONAVIRUS, ma e’ un provvedimento che deriva dall’impegno del Governo – provvedimento di fine 2019 – al fine di alleggerire le tasse sulle busta papa dei lavoratori dipendenti. Un beneficio soprattutto per i redditi che non superano i 28.000 euro lordi annui e che sara’ percepito fino al 31.12.2021. Aumenti da 20 euro netti fino ai 100 euro netti per coloro che non beneficiano ora del bonus fiscale di 80 euro. Quindi fare attenzione che chi prende gia’ gli 80 euro, vedranno sostituirsi questo bonus con la nuova cifra di 100 euro netti. Mentre chi sta sotto i 28.000 euro e non prende il bonus di 80 euro, si vedra’ accreditati 100 euro netti in busta paga.

Invece per i redditi che superano i 28.000 euro e fino ai 40.000 euro lordi il bonus fiscale sara’ inversamente progressivo fino ad azzerarsi per i percettori con uno stipendio di 40.000 euro lordi annui. Per questi lavoratori la copertura finanziaria e’ fino al 31.12.2020.

Questi bonus non formano reddito e non concorrono al beneficio per il calcolo pensionistico e TFS. APPENA SI TRANSITA IN PENSIONE SI PERDONO. Anche per questo motivo i pensionati attuali sono esclusi da tale beneficio.

La legge sul taglio del cuneo fiscale rimanda ad un altro provvedimento complessivo, che il Governo dovra’ studiare ed eventualmente legiferare, e che riguardera’ tutte le fasce di reddito. E’ da vedere se la crisi economica causata dal coronavirus lo permettera’. Speriamo bene per tutti.

 

Cerca nel sito

Resta in contatto con noi. Ricevi le news del sito sul tuo smartphone in tempo reale. Scarica da Play Store l'app TELEGRAM, cerca il canale "Forzearmateeu" e unisciti. Siamo oltre 5.000 - Unisciti ai nostri Gruppi/Chat su TELEGRAM, cerca "Militari e Forze di Polizia" e "Graduati Forze Armate" - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.