EX MILITARE DELL’ESERCITO ARRESTATO PER PROSELITISMO ISLAMICO

Roma, 9 lug 2020 – Un ex Lanciere di Montebello dell’Esercito italiano è stato arrestato per proselitismo terrorista islamico. Aveva anche svolto quando era in servizio anche una missione in Albania.

Diventato musulmano convinto dai reclutatori che agiscono liberamente a Milano. Ora deve rispondere di istigazione a delinquere aggravata dall’uso del mezzo informatico ed il gip Gne ha chiesto la restrizione in carcere.
Già nel mirino dell’antiterrorismo, nelle ultime fasi delle indagini, temendo di essere intercettato  inizia  a praticare tecniche di dissimulazione,  tipica degli islamici, che ingannano gli interlocutori dimostrando pacifismo, accondiscendenza e rinunciando a vestirsi e radersi come sono abituati a fare.

«A me Bin Laden piace», dichiarava su Facebook e lanciava continuamente messaggi di odio inneggiando ai combattenti caduti: «Gloria a chi muore da martire». Per il virus parla di castigo verso gli infedeli che hanno comportamenti impuri contro il corano.

Seguici in tempo reale sul nostro canale e gruppi/chat TELEGRAM - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

Visita la nostra pagina Facebook, metti un "LIKE" per rimanere aggiornato>>>

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.