EX MILITARE DELL’ESERCITO ARRESTATO PER PROSELITISMO ISLAMICO

Roma, 9 lug 2020 – Un ex Lanciere di Montebello dell’Esercito italiano è stato arrestato per proselitismo terrorista islamico. Aveva anche svolto quando era in servizio anche una missione in Albania.

Diventato musulmano convinto dai reclutatori che agiscono liberamente a Milano. Ora deve rispondere di istigazione a delinquere aggravata dall’uso del mezzo informatico ed il gip Gne ha chiesto la restrizione in carcere.
Già nel mirino dell’antiterrorismo, nelle ultime fasi delle indagini, temendo di essere intercettato  inizia  a praticare tecniche di dissimulazione,  tipica degli islamici, che ingannano gli interlocutori dimostrando pacifismo, accondiscendenza e rinunciando a vestirsi e radersi come sono abituati a fare.

«A me Bin Laden piace», dichiarava su Facebook e lanciava continuamente messaggi di odio inneggiando ai combattenti caduti: «Gloria a chi muore da martire». Per il virus parla di castigo verso gli infedeli che hanno comportamenti impuri contro il corano.

Cerca nel sito

Resta in contatto con noi. Ricevi le news del sito sul tuo smartphone in tempo reale. Scarica da Play Store l'app TELEGRAM, cerca il canale "Forzearmateeu" e unisciti. Siamo oltre 5.000 - Unisciti ai nostri Gruppi/Chat su TELEGRAM, cerca "Militari e Forze di Polizia" e "Graduati Forze Armate" - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.