TFS MILITARI: I SEI SCATTI SULLA LIQUIDAZIONE? Riliquidazione della buona uscita per il personale collocato in pensione a domanda. Anche i Sindacati di Polizia rivendicano il beneficio

Roma, 15 lug 2020 – Art. 6-bis d.l. 387/1987 – Sei scatti stipendiali periodici. L’articolo 6-bis del Decreto 387/1987 riconosce al personale delle Forze Armate e delle Forze di Polizia ad ordinamento militare o civile (ne sono esclusi i Vigili del Fuoco) il diritto a sei scatti stipendiali periodici che si aggiungono alla base pensionabile e vengono calcolati all’atto della cessazione del servizio in ogni caso utile ai fini della determinazione della misura del trattamento pensionistico e della liquidazione.

Molti colleghi che hanno cessato il servizio su domanda avendo maturato i requisiti per il pensionamento anticipato, ossia con 55 anni di età e 35 anni di servizio, ci hanno chiesto se anche nei loro confronti debbano essere riconosciuti i citati 6 scatti, anche alla luce delle varie sentenze della Giustizia Amministrativa.

La questione è stata portata all’attenzione dello Studio Legale Bacci, con cui il COISP collabora da anni e che riserva trattamenti di favore ai nostri iscritti, il quale ci ha trasmesso la seguente nota… L’approfondimento completo continua sul sito ufficiale del Sindacato della Polizia COISP, clicca qui  >>>

 

Cerca nel sito

Resta in contatto con noi. Ricevi le news del sito sul tuo smartphone in tempo reale. Scarica da Play Store l'app TELEGRAM, cerca il canale "Forzearmateeu" e unisciti. Siamo oltre 5.000 - Unisciti ai nostri Gruppi/Chat su TELEGRAM, cerca "Militari e Forze di Polizia" e "Graduati Forze Armate" - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.