Stipendi al minimo: protesta lavoratori privati mensa caserma Persano. (Un articolo che ci era sfuggito, e che interessa la vita anche di molti lavoratori militari, “costretti” a mangiare in caserma)

Roma, 17 set 2020 – OGGI SI CHIAMA MENSA DI SERVIZIO MA NON E’ PIU’ OBBLIGATORIA COME UNA VOLTA. Ognuno puo’ scegliere se mangiare o non mangiare, fermo restando che per i militari non esiste una contrazione dell’orario di 30 minuti, previsti anche per la NON consumazione del pasto. Se non mangi recuperi comunque i 30 minuti, duranti i quali sei libero di stare in caserma senza lavorare. I tempi sono cambiati: era impensabile all’epoca concedere l’orario di lavoro e straordinari al personale militare, come era svolgere il lavoro agile per i militari; cose ora entrambe previste. Dato che tutto puo’ cambiare, non e’ meglio chiudere le mense di servizio e concedere i buoni pasto che ormai hanno tutti i dipendenti dello stato? L’Amministrazione della Difesa risparmierebbe sui locali, sulla manutenzione, e sulle altre spese ove previste per garantire alle aziende private di cucinare in loco. Un bel risparmio e si andrebbe incontro al personale militare e civile che sia. Per il personale di servizio notturno, prefestivo, festivo e corsisti vari  si attivano convenzioni con trattorie in loco con servizio a domicilio; non c’e’ nulla da inventare, gia’ esiste tutto. Alla fine il risparmio per la Difesa c’e’.


Ora di seguito diamo conoscenza dell’articolo in premessa, dal titolo: Stipendi al minimo: protesta lavoratori mensa caserma Persano.

Retribuzioni al minimo, pronti allo sciopero i lavoratori della mensa della caserma di Persano. La mobilitazione è stata annunciata nei confronti dell’azienda Ladisa, che insieme all’Althea gestisce il servizio mensa all’interno della struttura per conto del ministero della Difesa. A scatenare il malcontento dei lavoratori, la situazione dei pagamenti, ulteriormente peggiorata con l’emergenza Covid. «Abbiamo ripetutamente richiesto alla Ladisa, azienda che occupa più dipendenti tra le maestranze di Persano, un incontro sulle problematiche azienda – spiega Angelo Rispoli, segretario provinciale della Fiadel –. L’articolo completo puoi continuare a leggerlo qui >>>

 

Cerca nel sito

Resta in contatto con noi. Ricevi le news del sito sul tuo smartphone in tempo reale. Scarica da Play Store l'app TELEGRAM, cerca il canale "Forzearmateeu" e unisciti. Siamo oltre 5.000 - Unisciti ai nostri Gruppi/Chat su TELEGRAM, cerca "Militari e Forze di Polizia" e "Graduati Forze Armate" - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.