DDL 1893 IN DATA 22.7.2020, RELATIVO ALL’ESERCIZIO DELLA LIBERTÀ SINDACALE DEL PERSONALE MILITARE – PRECISAZIONI RISPETTO ALL’ARTICOLO DI STAMPA PUBBLICATO DAL QUOTIDIANO “IL TEMPO”

Roma, 1 ott 2020 – COMUNICATO STAMPA USMIA SU ARTICOLO DI STAMPA. USMIA si dissocia dal titolo dell’articolo apparso oggi sul quotidiano il Tempo: “Anche le Forze Armate in sciopero”. Nessuno sciopero, né alcuna rivendicazione di tale diritto espressamente vietato dalla Costituzione e dalle leggi per tutte le Forze Armate e di Polizia ad ordinamento civile e militare, impiegate per la difesa e sicurezza del nostro Paese.

Il giorno 7 ottobre alcuni rappresentanti di USMIA manifesteranno liberamente, nei
termini previsti dalla legge, il proprio pensiero critico a fronte del DDL 1893 approdato recentemente all’esame della Commissione Difesa del Senato della Repubblica, dopo lungo dibattito svoltosi alla Camera dei Deputati.

A seguito del pronunciamento della Corte Europea dei Diritti dell’Uomo del 14 ottobre 2014 e della successiva Sentenza n. 120/2018 della Corte Costituzionale, le quali hanno sancito la libertà di costituzione di Associazioni professionali a carattere sindacale anche tra militari, il D.D.L. 1893 risulta addirittura peggiorativo rispetto all’attuale Istituto della Rappresentanza Militare. Per le future Associazioni si profilano, infatti, forti limitazioni nella libertà di scelta organizzativa, nella trattazione delle principali tematiche che possono avere impatto sulla sfera personale e socio – economica dei militari nonché per le tutele di coloro che saranno chiamati a svolgere i compiti sindacali. La regolare attività Associativa risulterà altresì pregiudicata da insostenibili costi di gestione che renderanno di fatto impossibile onorare gli impegni assunti nei confronti degli iscritti.

L’attuale disegno di legge prefigura, infine, il rischio di un grave gap di rappresentatività delle Forze Armate, quando al termine del mandato conferito all’Attuale Rappresentanza militare, nel regime transitorio, le neocostituite Associazioni professionali potrebbero non aver ancora raggiunto i requisiti e le soglie minime di rappresentatività indicate dal testo in esame.

Si auspica che tali indicazioni possano essere tempestivamente recepite dal legislatore.

Roma, 01 ottobre 2020
LA SEGRETERIA NAZIONALE USMIA


Cerca nel sito

Resta in contatto con noi. Ricevi le news del sito sul tuo smartphone in tempo reale. Scarica da Play Store l'app TELEGRAM, cerca il canale "Forzearmateeu" e unisciti. Siamo oltre 5.000 - Unisciti ai nostri Gruppi/Chat su TELEGRAM, cerca "Militari e Forze di Polizia" e "Graduati Forze Armate" - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.