ALLOGGI DI SERVIZIO PER IL PERSONALE MILITARE DELL’ESERCITO. UNA CHIMERA? L’intervento del Sindacato S.I.A.M.O.-ESERCITO

Roma, 13 ott 2020 – Il S.I.A.M.O. Esercito ha chiesto formalmente un incontro con il Ministro della Difesa On. Lorenzo GUERINI o con il Sottosegretario alla Difesa On. Giulio CALVISI, autorità politica delegata in tema di alloggi, per poter discutere delle principali problematiche che affliggono il personale militare, con riferimento agli alloggi di servizio e alle relative procedure per l’assegnazione.

Gli sforzi notevoli compiuti dal Dicastero e della nostra Forza Armata, non sono stati sufficienti a risolvere le criticità, che si dimostrano maggiori nei più grandi centri urbani, e a garantire il soddisfacimento delle legittime aspettative di tutte le categorie del personale militare, in particolare di quelle più deboli. Alla lettera indirizzata al Ministro è stato annesso un contributo tecnico, nato dalle innumerevoli segnalazioni del personale militare di tutta la penisola partendo dall’esame della relazione della Corte dei Conti sugli alloggi demaniali, risalente al 2015 ma ancora attuale per molti aspetti.

Lo scopo dell’incontro è quello di conoscere gli intendimenti futuri del Governo e presentare le proposte elaborate dal SIAMO al riguardo, auspicando la presenza all’incontro dei rappresentanti dei Reparti e degli Uffici dello Stato Maggiore dell’Esercito che hanno competenza sul patrimonio immobiliare e sugli alloggi di servizio destinati al personale militare dell’Esercito italiano.

Roma, 13 ottobre 2020

IL DIRETTIVO NAZIONALE

 

Cerca nel sito

Resta in contatto con noi. Ricevi le news del sito sul tuo smartphone in tempo reale. Scarica da Play Store l'app TELEGRAM, cerca il canale "Forzearmateeu" e unisciti. Siamo oltre 5.000 - Unisciti ai nostri Gruppi/Chat su TELEGRAM, cerca "Militari e Forze di Polizia" e "Graduati Forze Armate" - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.