Lotta al coronavirus scende in campo anche l’Esercito, effettuerà 30mila tamponi al giorno

Roma, 23 ott 2020 – Nella lotta contro il coronavirus scende in campo anche l’Esercito. Il ministero della Difesa annuncia di aver messo a disposizione dei cittadini 200 squadre composte da 1.400 militari, per effettuare 30mila tamponi al giorno.

Con  “Operazione Igea”,  l’attività di screening dei contagi sarà condotta da gruppi interforze della Difesa, composti da personale di tutte le Forze Armate, che saranno divisi in 200 Drive-through-Difesa (DTD), postazioni dove ogni cittadino potrà recarsi per fare il test. L’obiettivo è quello di incrementare ancora di più, nonostante i record fatti registrare negli ultimi giorni, la capacità giornaliera di effettuare tamponi su tutto il territorio nazionale.

I presidi saranno costituiti da un medico, due infermieri, due autisti e due Carabinieri o personale del corpo della Polizia di Stato, e verranno attivati nell’arco di 24-48 ore, raggiungendo le località indicate dal ministero della Salute, dove sarà necessario l’intervento.

Seguici in tempo reale sul nostro canale e gruppi/chat TELEGRAM - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

Visita la nostra pagina Facebook, metti un "LIKE" per rimanere aggiornato>>>

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.