AISPI e ONDS- Emergenza Covid-19 e Consorsi GDF/ idoneità e rischio contagi

Roma, 14 nov 2020 – L’aumento dei contagi e dell’aggravarsi della situazione epidemiologica nazionale, ha comportato la proroga dell’emergenza sino al 31 gennaio 2021 e l’adozione di misure più restrittive. In particolare, il DPCM del 4 novembre ha istituito un regime differenziale di misure regionali, a seconda dello scenario di rischio contagio da Covid-19, con la suddivisione del paese in tre aree (rossa, arancione, gialla).

Ciò ha determinato una frammentazione delle misure applicabili al Paese, nello specifico per quanto attiene i corsi di formazione della Guardia di Finanza, le disposizioni governative rimettono all’Amministrazione l’applicabilità delle previsioni di cui all’articolo 260 del decreto-legge 19 maggio 2020, n. 34, al fine di prevenire possibili fenomeni di diffusione del contagio da COVID-19. Tale disposizione prevede, sino al 31 dicembre 2021, la facoltà di stabilire o rideterminare la rimodulazione del corso di formazione al fine di definire le modalità di svolgimento della didattica e degli esami ovvero la temporanea sospensione del corso ovvero il rinvio dello stesso, qualora sia prevista una data per il suo inizio. In questo scenario, da settimane il S.A.F – Sindacato Autonomo dei Finanzieri – è intervenuto circa la sospensione dei corsi di formazione e post formazione e l’adozione delle opportune misure di contenimento del contagio per l’emergenza da Covid 19, mediante l’invio di missive all’Amministrazione competente.

A supporto di tali posizioni si è espressa l’Accademia Italiana delle Scienze di Polizia Investigativa e Scientifica (AISPIS) e l’Osservatorio Nazionale per i diritti e la salute dei militari e delle Forze dell’Ordine (ONDS) attraverso le dott. sse Antonella Cortese e Francesca Beneduce. Evidenziando criticità non di poco conto. Il primo punto è legato alla tempistica con la quale è stato gestito il concorso, infatti, i candidati risultati idonei non vincitori dei concorsi per allievi finanzieri indetti negli anni 2018 e 2019 ed iscritti nelle relative graduatorie finali di merito, sono stati convocati presso la Scuola Allievi Finanzieri di Bari per la frequenza del corso di formazione che partirà il prossimo 9 Novembre del 2020.

L’ Art. 2 dell’Allegato alle determinazioni prevede una visita medica di incorporamento consistente nella verifica del mantenimento della prevista idoneità psico-fisica ed è effettuata a cura del Capo Ufficio Sanitario del reparto di istruzione in ragione delle condizioni del soggetto al momento della visita. In pratica si demanda al Capo Ufficio Sanitario la verifica di un’idoneità che era stata attribuita, in base all’art. 13 del Bando di concorso, con accertamento da parte della Sottocommissione indicata all’articolo 7, comma 1, lettera b), mediante visita medica di primo accertamento e in ragione delle condizioni del soggetto al momento della visita. La distanza temporale dell’ammissione al Corso di formazione rispetto alla data di accertamento dell’idoneità psico-fisica, avvenuta per i due concorsi, rispettivamente nell’autunno del 2018 e del 2019, potrebbe comportare sostanziali variazioni dello stato di idoneità. Va da sè che, le condizioni di incorporamento in questo caso sono contemperate ad accertamenti avvenuti nei due anni solari precedenti. Ciò presuppone la necessità di ulteriori indagini tra cui assurge un ruolo fondamentale, per l’aspetto medico, il profilo psichiatrico dei candidati.

La visita psichiatrica, comprensiva di test psico-clinici, costituisce condizione necessaria che deve essere attualizzata al periodo di incorporamento. Non trascurabile il dato rispetto alla sicurezza sui luoghi di lavoro per chi già è presente nelle strutture e per chi vi ci arriva, naturalmente.

Altro punto di particolare rilievo è dato da coloro i quali pur aventi diritto non potranno prendere servizio perché positivi al virus, vi è poca chiarezza anche su questo punto, su cui l’Amministrazione non ha ancora chiarito il proprio orientamento. Parliamo di giovani che attendono ormai da tempo l’occasione della propria vita che potrebbe sfumare sotto i loro occhi per le ragioni evidenziate. (Comunicato diffuso il 7/11/2020)

 

Cerca nel sito

Resta in contatto con noi. Ricevi le news del sito sul tuo smartphone in tempo reale. Scarica da Play Store l'app TELEGRAM, cerca il canale "Forzearmateeu" e unisciti. Siamo oltre 5.000 - Unisciti ai nostri Gruppi/Chat su TELEGRAM, cerca "Militari e Forze di Polizia" e "Graduati Forze Armate" - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.