Sindacato Nazionale Finanzieri: Ferma condanna per il ferimento a Roma di un finanziere durante lo sgombero di uno stabile occupato

Roma, 27 nov 2020 – COMUNICATO STAMPA. Il Si.Na.Fi. esprime tutta la sua vicinanza ed augura una pronta guarigione al Finanziere del comparto pronto impiego ferito nella vile aggressione perpetrata durante le operazioni di sgombero di uno stabile, ex “Cinema Palazzo” a Roma, in esecuzione di un’ordinanza della competente Autorità di P.S., utilizzato da movimenti antagonisti della sinistra capitolina.

Vile ferimento avvenuto a seguito di una leggera carica di contenimento attuata dalle forze di polizia e resasi necessaria per contrastare alcuni manifestanti particolarmente violenti.

Il Finanziere è rimasto ferito a una gamba e a una mano, a causa dei cocci di una bottiglia di vetro lanciata contro gli agenti, dovendo ricorrere alle cure mediche nel vicino nosocomio Santo Spirito.

L’ennesima aggressione nei confronti delle donne e degli uomini dello Stato che deve fungere da monito alle Istituzioni perché, senza ulteriore indugio, pongano gli operatori delle Forze dell’ordine in condizione di svolgere il proprio indispensabile servizio in piena sicurezza, dotando loro di ogni dispositivo di protezione, di regole d’ingaggio certe e quant’altro possa occorrere per contribuire alla loro protezione “prima, durante e dopo” le operazioni cui sono chiamati ad adempiere.

Al medesimo scopo, è doveroso rimarcare la fondamentale importanza della piena efficienza dell’apparato giudiziario, al quale è oggi richiesto maggiore impegno per non vanificare gli sforzi e i sacrifici fatti “sul campo” dalle Forze di polizia nella repressione di condotte come quelle, altamente allarmanti, subite dal finanziere in servizio a Roma, nonché della certezza della pena conseguente a tali azioni deplorevoli.

A margine, riteniamo sia il caso di precisare che i tempi difficili che stiamo vivendo a causa della pandemia da Sars CoV-2 non giustifica affatto gli attacchi che, quasi quotidianamente, le Forze di polizia subiscono e gestiscono con grande professionalità e rispetto per i diritti altrui. (Dal portale web del Sindacato SI.NA.FI.).

Roma, 26 novembre 2020

Il Segretario Generale

Eliseo Taverna

 

Seguici in tempo reale sul nostro canale e gruppi/chat TELEGRAM - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

Visita la nostra pagina Facebook, metti un "LIKE" per rimanere aggiornato>>>

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.