Il Ministro della Pubblica Amministrazione Fabiana Dadone: “Sindacati avanti con sciopero nonostante tavolo”. Furlan (Sindacato CISL): “Contraddittoria”. BOTTA E RISPOSTA MA I SOLDI STANZIATI DEVONO BASTARE

Roma, 9 dic 2020 – LO SCIOPERO AVRA’ SORTITO QUALCHE PASSO AVANTI? Si Vedra’ nei prossimi giorni, per ora e’ uno contro l’altro. Il ministro Dadone: “Quello che possiamo fare noi è dire che all’interno dei 400 milioni stanziati, i 270 dell’indice perequativo vengono destinati a chi guadagna di meno” spiega il ministro.

Leggi anche la “Lettera aperta ai Sindacati del Ministro DADONE, clicca qui >>>

“Se la questione si riassume soltanto nel dare più risorse o non dare piu risorse trovo che sia riduttivo anche l’effetto dello sciopero stesso. Allora la verità non è che c’è bisogno di rinnovare la P.A., di fare piani straordinari, di avere un confronto. Il punto si riduce tutto sui soldi.
Per me il punto dovrebbe essere sulla valorizzazione del personale”. Lo ha detto il ministro della Funzione Pubblica, Fabiana Dadone, a Radio Anch’io su Rai Rai Uno, in merito allo sciopero dei dipendenti pubblici. I sindacati “avevano chiesto una interlocuzione e noi, dopo varie attivazioni di confronto tra il nostro ministero e il Mef per riuscire a trovare, rispetto alle risorse già stanziate, ulteriori soluzioni e permettere di andare incontro ad alcune richieste, ho convocato il tavolo…ma la decisione da parte loro è stata comunque di andare avanti” ha ribadito il ministro. L’articolo continua su Rainews.it, clicca qui >>>

Seguici in tempo reale sul nostro canale e gruppi/chat TELEGRAM - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

Visita la nostra pagina Facebook, metti un "LIKE" per rimanere aggiornato>>>

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.