I fanti della Brigata Sassari lasciano il comune di Bitti, il sindaco: “Non dimenticheremo mai ciò che avete fatto per noi”

Roma, 14 dic 2020 – “Non dimenticheremo mai ciò che avete fatto per il nostro paese, per le tante persone in difficoltà che in voi hanno visto degli angeli arrivati per soccorrerli in un momento terribile.

Nel ringraziarvi uno per uno mi auguro che un giorno non molto lontano possiate tornare a Bitti, riattraversare le vie ed entrare nelle tante case che avete liberato dall’acqua e dalle macerie.

Nel vivere questa disgrazia abbiamo avuto la fortuna di scoprire una rete di solidarietà umana e di pronto intervento istituzionale di cui tutti noi dobbiamo essere fieri ed orgogliosi: grazie di cuore a tutti e a bo tornare in cosas de bonu”: con queste parole il sindaco di Bitti, Giuseppe Ciccolini, ha voluto ringraziare i fanti della Brigata Sassari che sono partiti l’altro giorno. E sono partiti anche gli uomini del Corpo Forestale.

I militari erano arrivati a Bitti per supportare la popolazione e liberare le strade dal fango e detriti della terribile alluvione del 28 e 29 novembre. Anche i Vigili del Fuoco ridurranno il loro impegno.

L’altro giorno si è insediata la Commissione coordinata dal sindaco con l’obiettivo di valutare la sicurezza delle strutture private che sono state danneggiate dall’alluvione. Il lavoro dei fanti della Brigata Sassari verrà proseguito dai militari del Genio Guastatori.

Seguici in tempo reale sul nostro canale e gruppi/chat TELEGRAM - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

Visita la nostra pagina Facebook, metti un "LIKE" per rimanere aggiornato>>>

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.