Antonio Zara il Finanziere vittima a Fiumicino il 17 dicembre 1973

Roma, 17 dic 2020 – Fiumicino del 17 dicembre 1973. Finanziere Antonio Zara. Il 17 dicembre 1973, alle ore 12.50, nell’Aeroporto di Fiumicino ci fu una cruenta incursione di un commando palestinese che assaltò un boeing della Pan-Am in partenza per Beirut, causando 30 vittime.

Per assicurarsi la fuga, i terroristi catturarono degli ostaggi e si diressero sulla pista verso un aereo Lufthansa, pronto al decollo.

Il finanziere Antonio Zara,  in servizio di vigilanza doganale, tentò di fermare i terroristi sulla pista prima che salissero sull’aereo ma venne freddato con una raffica di mitra.

A 47 anni di distanza, il S.A.F. – Sindacato Autonomo dei Finanzieri ricorda il giovane Antonio Zara che aveva da poco compiuto 20 anni. L’articolo completo del S.A.F. lo trovi collegandoti qui >>>

 

Seguici in tempo reale sul nostro canale e gruppi/chat TELEGRAM - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

Visita la nostra pagina Facebook, metti un "LIKE" per rimanere aggiornato>>>

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.