È accaduto all’aeroporto di Ciampino: CARABINIERI EROICI: CON UNA TEMPESTIVA MANOVRA RESPIRATORIA SALVANO LA VITA A UN GIOVANE

Roma, 23 dic 2020 – Ci sono dei gesti, nella vita, che rischiano di passare inosservati, tanto si è interessati alle vicende politiche o a fatti suscitanti maggior clamore o interesse, come il tanto in voga “gossip”. Così, due carabinieri, il Mar. Adinolfi Fabio e l’App. Michele Gigante, in servizio presso l’aeroporto di Ciampino, intorno alle ore 18:00 del 23 novembre scorso, richiamati da alcune persone, non esitavano a prestare soccorso a C.M., quarantacinquenne di Roma, colto da un infarto, praticando, incuranti dei rischi legati al contagio da SARS – CoV, un massaggio cardiaco, rivelatosi vitale, cosicché l’uomo riprendeva a respirare, pur rimanendo in stato di incoscienza, per poi essere soccorso dagli operatori del “118” e “tornare” in vita.

Un gesto importante, che tiene in vita un uomo, un padre, un marito, una famiglia!

I due militari non sono nuovi a interventi del genere. Il 26 ottobre 2019, nello stesso luogo, salvarono la vita, con provvidenziali manovre cardiache, un pilota dell’Alitalia, M.S., 59 anni, di Ciampino, colpito, anch’egli, da un infarto.

Tutto lascia pensare che le gesta del Vice Brigadiere dei Carabinieri Salvo D’Acquisto – che il 23 settembre 1943 sacrificò la propria vita per salvare un gruppo di civili durante un rastrellamento delle truppe naziste nel corso della seconda guerra mondiale – sono nelle corde dei militari dell’Arma; eh sì…. l’altruismo ai Carabinieri, nella sua storia secolare, non è mai mancato e questa ne è l’ulteriore testimonianza.

 

Seguici in tempo reale sul nostro canale e gruppi/chat TELEGRAM - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

Visita la nostra pagina Facebook, metti un "LIKE" per rimanere aggiornato>>>

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.