Donne militari e integrazione a vent’anni di distanza

Roma, 31 dic 2020 – Una riflessione di Arturo Cirillo “Donne militari e integrazione a vent’anni di distanza”. E’ di ieri l’articolo di D- La Repubblica: Il 2020, un anno di “donne al vertice”: Kamala Harris e le altre (anche italiane).

La strada verso la parità di genere è ancora lunga e in salita, ma in un anno così difficile molte donne nel mondo hanno conquistato posizioni prestigiose.

Questa l’affermazione contenuta nell’articolo. Quale è, invece, la condizione delle donne militari a vent’anni di distanza?

Nel 2000, questa importante innovazione è avvenuta in concomitanza con un generale riassetto organizzativo delle Forze Armate e del Corpo della Guardia di Finanza. Se da un lato, sin dai primi anni, si è cercato di perseguire la piena integrazione femminile, prevedendo gli stessi percorsi di selezione, reclutamento e carriera per uomini e donne, dall’altro ne sono state ignorate le differenze.

[F.P.]

Donne militari e integrazione a vent’anni di distanza. L’articolo continua qui >>>

.

.

 

Seguici in tempo reale sul nostro canale e gruppi/chat TELEGRAM - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

Visita la nostra pagina Facebook, metti un "LIKE" per rimanere aggiornato>>>

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.