I MILITARI VISTI DAI GIORNALISTI: Dall’emergenza Covid al supporto ai cittadini: l’impegno dell’Esercito italiano nel 2020

Roma, 3 gen 2021 – COME OGNI FINE E INIZIO ANNO NUOVO I GIORNALI SI OCCUPANO DELLE FORZE ARMATE; UN RESOCONTO CHE DI SOLITO E’ A LIETO FINE. Ma si occupano solo di cio’ che abbiamo fatto e di quello che stiamo facendo ancora, ma spesso non si chiedono mai se il personale e’ soddisfatto oppure se e’ pagato bene rispetto ai rischi e all’impegno a cui viene chiamato. Fare le cose fatte bene non significa essere pagati anche bene. Comunque e’ bene ricordarlo, magari qualcuno se ne dimentica o non ci pensa: NELLE FORZE ARMATE GLI UNICI PAGATI BENE SONO GLI UFFICIALI, ORMAI RICONOSCIUTI TUTTI DIRIGENTI DELLO STATO. Ma gli ufficiali sono una piccolissima componente rispetto all’alto numero di personale che non indossa il grado di ufficiale e non e’ dirigente. Si tratta di quel personale contrattualizzato che lavora in silenzio e se lavora bene esalta il ruolo delle forze armate e di chi li comanda. Senza il loro contributo e professionalita’ nessun ufficiale emergerebbe e nessun lavoro puo’ essere svolto bene, perche’ chi usa le mani e se li sporca e’ il personale contrattualizzato (con qualche eccezione per alcune categorie di ufficiali, e’ giusto dirlo, ma sono pochi). Gli altri dirigono, comandano.

Ora vi segnaliamo l’articolo del giorno, uscito l’altro giorno su IlGiornale.it, dal titolo:

Dall’emergenza Covid al supporto ai cittadini: l’impegno dell’Esercito italiano nel 2020… L’articolo completo puoi leggerlo cliccando qui >>>

.

.

 

Seguici in tempo reale sul nostro canale e gruppi/chat TELEGRAM - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

Visita la nostra pagina Facebook, metti un "LIKE" per rimanere aggiornato>>>

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.