La precisazione e il richiamo di un Comandante dei Carabinieri AL RISPETTO DELLE NORME / CORAGGIO / E NOTEVOLE PROFESSIONALITA’.

Roma, 4 dic 2020 – UN NOSTRO COMMENTO. L’argomento riguarda i “Rapporti tra Autorità Giudiziaria e Polizia Giudiziaria. Autonomia investigativa e dipendenza funzionale”. Gli addetti ai lavori sanno benissimo di cosa si parla. La precisazione fatta dall’alto Ufficiale dei Carabinieri è scaturita da una notifica di sottoposizione agli arresti domiciliari finita con delle lesioni personali a danno dei Carabinieri stessi, a seguito di una aggressione immotivata da parte del pregiudicato. Sentito il Magistrato  di turno, si e’ ottenuto soltanto il deferimento a.p.l. del soggetto, nell’attesa che il GIP avesse concordato con la richiesta del PM.

Secondo il Comandante dei Carabinieri tutto cio’ e’ inammissibile. Chi provoca lesioni ad un Carabiniere deve essere arrestato. Art. 381 del cpp. e Art. 386 sempre del cpp..

Dalle norme in questione (art. 55 cpp – art. 381 cpp – art. 382 cpp e art. 386 cpp) si evince che la Polizia Giudiziaria e’ assolutamente autonoma nell’eseguire un arresto facoltativo, dando notizia dell’avvenuto provvedimento restrittivo al PM. di turno. senza chiedere modalita’ e/o consigli su come procedere.

In sostanza, chi provoca lesioni ad un Carabiniere nell’espletamento dei suoi doveri, va arrestato, anche contro l’eventuale perplessita’ del Magistrato di turno. Sara’ poi compito dell’A.G. esaminare le risultanze e decidere se convalidare il provvedimento o meno oppure se convalidarlo e rimettere in liberta’ l’arrestato. Mai e poi mai si potra’ parlare di arresto illegale.

Certamente la lettera del Comandante inviata ai suoi sottoposti e’ piu’ completa ed esaustiva; noi ci siamo limitati di farne un sunto comprensibile per i piu’.

A noi non ci rimane che prendere atto di “questa lezione di diritto” e tanto di cappello al coraggio di questo Comandante dei Carabinieri.

 

Seguici in tempo reale sul nostro canale e gruppi/chat TELEGRAM - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

Visita la nostra pagina Facebook, metti un "LIKE" per rimanere aggiornato>>>

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

30 thoughts on “La precisazione e il richiamo di un Comandante dei Carabinieri AL RISPETTO DELLE NORME / CORAGGIO / E NOTEVOLE PROFESSIONALITA’.”

  1. Cosa dire le forze dell’ordine arrestano e i magistrati politicizzati li liberano. Non arrestate più nessuno. Via le scorte a tutta l’autorità giudiziaria, poi vediamo. Basta giocare a guardie e ladri. Se la legge prevede l’arresto in carcere va portato in carcere. Avrei altro ma poi mi incazzo. È l’Arma dei cc.

  2. BASTA MALTRATTAMENTI ALLE NOSTRE FORZE DELL ORDINE, OFFESI,DERISI E UMILIATI IN CONTINUAZIONE, REI DI DIFENDERE LA NOSTRI DIRITTI E SICUREZZA, LO STATO È IL PRIMO NEMICI DI QUESTI UOMINI.POLITICHELLI DA 4 SOLDI PRENDETE ESEMPIO DA STATI COME USA,RUSSIA,INGHILTERRA,ECC….DOVE QUESTI CORPI SONO TUTELATI ….QUASI SACRI.SIAMO STUFI DI VEDERLI ALLO SBANDO.COMPLIMENTI AL COMANDANTE…” CORAGGIO” MERITI APPOGGIO E APPLAUSI DA TUTTA LA NAZIONE.

  3. Non lo ritengo né normale e neppure giusto che un ufficiale,,, militare,, debba criticare le ns istituzioni e neppure la magistratura tutta,,, al militare gli è, proibito fare tutto ciò,, nei c, c, esiste l, ordine e disciplina e le considerazioni loro devono rimanere fine a se stessi e non divulgare l, operato dei magistrati stessi,,,

  4. Vorrei rispondere a Massimo Braccini : forse non si è reso conto che viviamo in una Repubblica Democratica ( almeno sulla carta ) è questo ti da il diritto di dire quello che vuoi , assumendotene la responsabilità . Purtroppo da almeno 30 anni i magistrati si sono troppo politicizzati , il che a mio parere
    cozza con il libero arbitrio decisionale , dietro il quale si trincerano, quando viene avanzata la richiesta che anche loro devono pagare quando sbagliano come tutti i cittadini e non sottoporsi al giudizio dei loro colleghi ( Enzo Tortora e Palamara doget ) . Detto ciò è valida è dovuta qualsiasi osservazione sul loro operato.

  5. Ma dove è finito l’oltraggio a pubblico ufficiale? Ma scherziamo? Se nell’espletamento del servizio un appartenente alle ffoo, tanto più per la delicatezza delle mansioni, è aggredito e insultato deve procedere ipsofatto al fermo.

  6. Vada a lei a lavorare sulla strada e avere a che fare con i pregiudicati e poi vediamo se la pensa ancora così. La smetta di fare il buonista che non è il caso

  7. Tempi passanti non tornano più, Il carabiniere di ieri era rispettato, temuto dai delinquenti e ossequiato dalla magistratura e soprattutto ben voluto dalla popolazione ieri ed oggi. L’ operato dei Carabinieri da sempre rimane tuttora un baluardo per la salvaguardia del popolo italiano dei diritti umani e delle libere istituzioni. Oggi, i magistrati e le leggi sono tutte a favore di chi delinque e contro l’operato delle forze di polizia. Ma no per questo il Carabiniere deve essere la vittima sacrificabile, per me chi tocca un Carabiniere con solo con un dito andrebbe punito severamente e se gli procura danni fisici deve essere arrestato immediatamente perché in quel momento il Carabiniere rappresenta lo Stato e se lo Stato non lo protegge, non protegge nemmeno se stesso.

  8. Nulla da aggiungere a quanto detto dagli autorevoli lettori e commentatori. Solo ai miei colleghi di tenere duro….. Tanto c’è la gente che è dalla Vs. Parte… Grazie ancora per il Vs. Lavoro.

  9. Purtroppo quando uno stato di ostina a risolvere il problema atavico del sovraffollamento delle carceri nel modo sbagliato, ovvero diminuire i detenuti con leggi più benevole e/o con sgravi di pena, indulti ed indultini, anziché fare come tutti gli stati moderni che invece costruiscono carceri adeguando il numerico del personale penitenziario il risultato è questo. E per non farci mancare la ciliegina sulla torta facciamo in modo che il CSM sia una casta vera e propria (tempo fa se non ricordo male un grande uomo di stato come Cossiga disse che il CSM è un’associazione mafiosa) con un’autonomia, che ritengo giusta, che invece sembra più un modo per indirizzare l’azione penale su chi si ritiene essere , in quel momento, il nemico da eliminare. Ci vogliono riforme serie e profonde!

  10. Ritengo giusto quando a indicato l’ufficiale hai suoi collaboratori, per l’ottraggio, resistenza e lesioni ad un appartenente delle forze di polizia, l’arresto è facoltativo, bene io ti arresto e ti conduco in carcere,se il magistrato non lo ritiene utile che si prenda lui la briga di rimetterlo successivamente in libertà. Magari finirebbe la storia che il delinquente esce prima dagli uffici di Polizia che l’operatore di P.G.dall’ospedale .Ricordatevi che chi è abituato a delinquere se ne frega delle leggi,tanto l’imprevisto lo mette in conto sa bene a quello che va incontro.Il fatto grave nessuno difende gli operatori di Polizia. Permettetemi di formalizzare un cordiale saluto a tutti i Carabinieri,Poliziotti e Finanzieri,forza e coraggio ragazzi.Grazie

  11. E’UNA VERGOGNA GRANDISSIMA non si dovrebbe neanche raccontare :: CARABINIERI FERITI. delinquente preso e liberato dal gip….
    SOLO IN Italia NON C’È RISPETTO X LE FORZE DELL’ORDINE!!!!

  12. E’UNA VERGOGNA GRANDISSIMA non si dovrebbe neanche raccontare :: CARABINIERI FERITI. delinquente preso e liberato dal gip….
    SOLO IN Italia NON C’È RISPETTO X LE FORZE DELL’ORDINE!!!!

  13. Complimenti a questo Comandante che ha descritto la pura verità. Fare il Carabiniere oggi è un compito quasi impossibile da svolgere. Bastonati e zitti!!!! Mi sembra che il limite sia stato superato da tempo ed è sempre peggio!!!! Cosi diamo adito ai delinquenti di fare quello che vogliono, consapevoli di non ve dire toccati neppure con una rosa …….

  14. Chi oltraggia offende, aggredisce le forze dell’ordine, deve essere immediatamente posto agli arresti. Perché se le forze dell’ordine non vengono tutelate, anche la magistratura perde il suo potere giudiziario. Un falco non vola con una sola ala.

  15. Sarebbe giustissimo se l’arma fosse senza macchia, a ragion veduta, ma da qualche anno non è così, mi spiace ma per ora penso che i c.c. sono fanatici mentre i poliziotti li vedo molto più professionali, bisogna cambiare!!

  16. La frase, forze dell’ordine significa il modo per farci vivere civilmente, chi dirige vuole l’ anarchia. Questo è il vero motivo che non si riesce a bilanciare. Tutti coloro che risiedono in parlamento criticano l’operato altrui ma non fanno mai l’alternativa.

  17. L’azione fatta dal comandante dovrebbe essere seguita non solo dai suoi pari grado ma soprattutto dai generalissimi.

  18. Mah i panni sporchi, vanno lavati in casa,io penso che tutti puliti non siano,forse perché ho visto tante cose,non faccio di tutta l’erba un fascio…però mi sorgono molti dubbi,ma siamo in Italia…

  19. Si si permettiti di andare contro alla valutazione del pm e poi vedi quanto duri… È troppo facile parlare da dietro una sedia.

  20. L’ Arma dei Carabinieri va assolutamente rispettata ed i suoi militari sono gli unici che ci proteggono giorni e notte per un misero stipendio, e pertanto chi infierisce contro un Carabiniere è giusto che venga immediatamente arrestato e processato per direttissima. Piero

  21. Vanno arrestati e condannati subito tutti quelli che alzano le mani verso terzi . Per chi lo fa’ verso un militare pena doppia .
    Illusione ! Purtroppo Per legge Non è prevista manco il processo se l’incidente provoca solo lievi lesioni .Per qualcuno incredulo ho un documento che lo
    Attesta e un testimone .

  22. Se ho capito bene…un Carabiniere ha preso delle botte da un delinquente e il Carabiniere secondo il magistrato…Non doveva o poteva arrestare il farabutto??? Ma credo che sia uno scherzo non ci posso credere…sennó è tutto finito kaputt italia

  23. Le indagini le dirige il P. M. Quando l’ufficiale di P. G. lo avvisa, come previsto dalla legge, che sta arrestando un soggetto, il magistrato assume la direzione e detta le proprie disposizioni. A cui i CC si devono attenere.
    Magari non ha voglia di leggersi gli atti, di convocare il difensore, di fare l’udienza di convalida… Magari ha troppo lavoro da svolgere… Con la denuncia a piede libero ci si snellisce il lavoro, e al diavolo le lesioni patite dal carabiniere e dalla società.

  24. A tutti i commenti, giusti od opinabili che siano, in ogni caso leciti, aggiungerei che talune misure restrittive, fungerebbero da deterrente, per eventuali altri malintenzionati.

  25. Non bisogna mai sottovalutare la gravità estrema che rappresenta l’aggressione commesso sulle forze dell’ordine. Urge scoraggiare queste violenze compiute scapito degli uomini in divisa. Più poteri forti alla Benemerita. Sai aggredire un carabiniere? Imparerai la grammatica del rispetto dietro le sbarre.

  26. Chi lavora per contrastare i reati e tutelare la sicurezza del cittadino viene deriso e privato dal reagire ad un offesa. Provate a fare gli spacconi con la polizia fuori dall’italia e vedere come vi fanno un mazzo così!!! Come disse un tale, via i mercanti dal tempio, ma in questo caso via i corrotti dai tribunali e dalla politica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.