Sindacati Militari nella Marca. Conferme e sviluppi per il personale dell’Aeronautica Militare.

Roma, 4 gen 2021 – SPAZIO SINDACATI MILITARI / Proprio da Treviso si sviluppa una realtà socio culturale proiettata verso il futuro delle Forze Armate, il Sindacato Aeronautica Militate il SIAM, con il neo eletto Segretario di Sezione Marco VISCOVICH, e con i membri della Segreteria Fabrizio FERRO, Alessandro ALOISI ed Eva MONDOLO, il SIAM Istrana/Treviso si conferma il punto di riferimento per il personale dell’Aeronautica nella Marca.

Lo sviluppo sul territorio sta avvenendo anche grazie alle convezioni stipulate con un pilastro dei rappresentati dei lavoratori italiani, la CGIL di Treviso, con servizi offerti anche per l’anno 2021 con la CGIL e con i CAAF presenti su tutto il territorio, affinché i colleghi possano avere una rosa di servizi ancora più ampia, oltre a tutti i servizi che offre il SIAM tra cui quelli di consulenza per i rapporti disciplinari, servizi di informazione militare, assistenza per istanze di parte, iniziative sociali e culturali; ma anche assistenza sia legale che fiscale.

“Il SIAM prosegue la sua attività di tutela dei diritti e delle libertà costituzionali e democratiche, nonché amplia e incrementa i servizi d’informazione nei confronti dei nostri iscritti e delle loro famiglie, il nostro operato oltre al confronto con le Istituzioni a livello locale si espande anche a livello nazionale sia con le autorità militari che con le istituzioni, al fine ultimo di garantire la massima tutela al personale militare iscritto al SIAM.” commenta il Segretario di Sezione Marco Viscovich.

Il SIAM pone la sua prima pietra con la sentenza n.120/2018 della Corte Costituzionale che dichiara l’illegittimità costituzionale dell’art. 1475, comma 2, del DL 15 marzo 2010, n. 66 (Codice dell’ordinamento militare) la quale prevede che “I militari non possono costituire associazioni professionali a carattere sindacale o aderire ad altre associazioni sindacali” e di fatto fa cadere questo divieto, successivamente con le circolari ministeriali emanate dalla Ministra della Difesa Elisabetta TRENTA, grazie alle quali i sindacati militari hanno potuto iniziare ad operare previo consenso del Ministero stesso, siamo arrivati ad oggi con un DL in attesa degli opportuni e necessari emendamenti che dovrebbero essere pubblicati entro il mese di gennaio 2021.

Sono onorato per l’elezione e soprattutto per la fiducia che i colleghi hanno riposto in me” – dichiara il neo membro di Sezione Fabrizio FERRO – “seguo il SIAM dalla sua nascita, la sua forza sta nella professionalità dei suoi membri: un team coeso con notevole esperienza alle spalle che si pone come obiettivo costante ed irrinunciabile la salute e la tutela dei militari. In qualità di uomini dello Stato non avevamo strumenti di tutela fino a prima della sentenza della Corte Costituzionale, ora ci sentiamo tutelati oltre che meglio informati, e vigiliamo sul rispetto delle norme anche da parte di chi è obbligato per legge a rispettarle, chiediamo il rispetto delle norme e delle Istituzioni che per Noi sono fondamentali”.

Da qualche giorno è aperta la campagna tesseramenti per l’anno 2021, e sono già state raccolte centinaia di adesioni. Il tutto frutto di un lavoro svolto con professionalità e costanza dimostrando di poter gestire ogni situazione tra cui la pandemia da Covid-19 che ha colpito il nostro Paese, dimostrando la necessità di servirsi di un sindacato che sia il punto di riferimento che dà voce a quei militari che fino ad oggi ne erano privi.

Seguici in tempo reale sul nostro canale e gruppi/chat TELEGRAM - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

Visita la nostra pagina Facebook, metti un "LIKE" per rimanere aggiornato>>>

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.