CARABINIERI E MILITARI / Vaccarezza (Consigliere Regione Liguria): “Oggi come ieri dalla parte di Polizia e Carabinieri”

Roma, 12 gen 2021 – PUBBLICHIAMO IL SEGUENTE ARTICOLO CHE TROVIAMO INTERESSANTE NEL SUO PENSIERO, ANCHE PERCHE’ SI RICOLLEGA ALL’ALTRO PENSIERO DEL COLONNELLO DEI CARABINIERI DELL’ALTRO GIORNO IN CUI AFFERMAVA CHE: “CHI PROVOCA LESIONI AD UN CARABINIERE DEVE ESSERE ARRESTATO”.

Segue articolo.

Discorso fatto in ricordato del barbaro omicidio di tre Militari dell’Arma dei Carabinieri. Oggi, una riflessione sui rapporti fra Polizia Giudiziaria e Autorità Giudiziaria e come quest’ultima debba essere il “porto sicuro” dei nostri Militari. Faccio mie le parole del Comandante Provinciale dei Carabinieri della Provincia di Taranto, Colonnello Luca Steffensen. “CHI PROVOCA LESIONI AD UN CARABINIERE DEVE ESSERE ARRESTATO”.

Può sembrare un’affermazione banale, ma non lo è affatto. Non è raro infatti, leggere di aggressioni ai danni dei rappresentanti delle Forze dell’Ordine, anche con conseguenze serie: Nel primo semestre del 2020 sono state 1414 le aggressioni ai danni di uomini e donne in Divisa.

Una crescita in percentuale, rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, pari al +20,6%. L’articolo completo continua qui >>>

Seguici in tempo reale sul nostro canale e gruppi/chat TELEGRAM - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

Visita la nostra pagina Facebook, metti un "LIKE" per rimanere aggiornato>>>

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.