Sindacati di polizia contro Gianna Nannini. Motivo della protesta sono alcune immagini contenute nel videoclip della cantante

Roma, 15 gen 2021 – Sindacati di polizia Coisp, Es e Fsp contro Gianna Nannini. Motivo della protesta sono alcune immagini contenute nel videoclip della cantante, L’aria sta finendo, diretto da Luca Lumaca con le animazioni di Michele Bernardi, pubblicato su YouTube a metà dicembre con oltre 150 mila visualizzazioni. Immagini “inaccettabili, ingiuriose e istigano all’odio sociale” dice il segretario Coisp Domenico Pianese, sottolineando che nel video di animazione degli agenti di polizia sono rappresentati “con il viso da suino” e “commettono azioni violente”.

Il video di Gianna Nannini “è un grave oltraggio alla dignità e al sacrificio di migliaia di donne e uomini” e “genera un senso di disgusto”…..

CONTINUA A LEGGERE>>>>>

Seguici in tempo reale sul nostro canale e gruppi/chat TELEGRAM - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

Visita la nostra pagina Facebook, metti un "LIKE" per rimanere aggiornato>>>

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

One thought on “Sindacati di polizia contro Gianna Nannini. Motivo della protesta sono alcune immagini contenute nel videoclip della cantante”

  1. Scusate ma non dovrebbe offendersi il ministero dell’interno o al limite il capo della polizia? Cosa centrano i sindacati? Si vede che governo e sindacati sono pappa e ciccia e le vittime son sempre i dipendenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.