La commovente lettera dopo le polemiche sul videoclip di Gianna Nannini

Roma, 18 gen 2021 – Salve a tutti, siamo tre figlie di un poliziotto sindacalista che indossa la divisa da celerino da anni e anni.

Abbiamo bisogno di scrivere per far sentire anche la nostra voce ed il nostro punto di vista dopo le crudissime immagini riportate nel videoclip di Gianna Nannini. Siamo sconcertate perché crediamo che non sia possibile vedere tale accanimento contro le forze dell’ordine che in qualsiasi situazione, come ci hanno dimostrato anche in questa emergenza mondiale, sono a disposizione di tutti anche nei confronti di chi disprezza la loro divisa e la oltraggia.

Vederli ed immaginarli descritti come degli animali ci infastidisce veramente tanto; non è concepibile che ai giorni d’oggi si pensi ancora che il poliziotto o il carabiniere sia colui che va a “menare alla gente”, ma vi possiamo assicurare che non è assolutamente così come pensate.

CONTINUA A LEGGERE>>>>>

Seguici in tempo reale sul nostro canale e gruppi/chat TELEGRAM - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

Visita la nostra pagina Facebook, metti un "LIKE" per rimanere aggiornato>>>

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

One thought on “La commovente lettera dopo le polemiche sul videoclip di Gianna Nannini”

  1. Che palle, eppure la nannini lo ha spiegato che era contro le recriminazioni razziali americane, e basta con questo vittimismo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.