La tutela legale nel comparto aeronavale della Guardia di Finanza.

Roma, lun. 18 gen 2021 – Riceviamo dal Sindacato Autonomo dei Finanzieri e pubblichiamo. Relativamente al Comparto Aeronavale della Guardia di Finanza, potrebbe verificarsi che il personale specializzato del Corpo, abilitato alla condotta o alla manutenzione di mezzi aerei o navali, venga coinvolto in circostanze che possano accadere nell’ambito del l’espletamento dei compiti istituzionali a essi demandati, delle quali si riportano alcuni esempi:

  • Il Comandante di una motovedetta o di un guardacoste, mediante una condotta imprudente ed imperita, cagiona una collisione con un’imbarcazione provocando il conseguente naufragio. È imputato del reato di cui all’art. 428 (Naufragio, sommersione o disastro aviatorio) rientrante nei delitti colposi di danno per l’art. 449 del codice penale. L’approfondimento continua sul portale del SAF, clicca qui >>>

.

Seguici in tempo reale sul nostro canale e gruppi/chat TELEGRAM - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

Visita la nostra pagina Facebook, metti un "LIKE" per rimanere aggiornato>>>

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.