ROMA – MILITARE DI STRADE SICURE COSTRETTO A SPARARE DUE COLPI DI PISTOLA

Roma, 29 gen 2021 – Due colpi d’arma da fuoco, uno in aria ed il secondo contro le gomme della vettura. Succede a Rocca Cencia, nell’area del piazzale adiacente l’omonimo impianto di TMB della periferia est della Capitale.

A sparare contro la vettura che aveva provato ad investirlo un soldato dell’Esercito Italiano impiegato nell’operazione Strade Sicure con il Raggruppamento Lazio-Abruzzo sotto la guida della Brigata Granatieri di Sardegna nel presidio fisso dell’impianto di trattamento dei rifiuti del VI Municipio delle Torri.

I fatti hanno preso corpo intorno alle 14:00 di mercoledì 27 gennaio quando una Ford lanciata a tutta velocità ha tamponato due auto su via di Rocca Cencia. Nonostante l’incidente provocato il conducente della vettura ha però proseguito la sua corsa perdendo però il controllo del mezzo e finendo con la sua vettura nel piazzale d’ingresso del TMB dove si trovano i soldati dell’Esercito.

Udito l’urto e vista la scena uno dei due soldati è uscito per accertarsi dello stato di salute delle persone presenti nelle due macchine tamponate, mentre il secondo militare si è avvicinato alla Ford sia per comprendere se i tre a bordo avessero riportate ferite ma anche per intimare agli stessi di scendere dalla macchina per accertare la loro identità.

CONTINUA A LEGGERE>>>>>

Seguici in tempo reale sul nostro canale e gruppi/chat TELEGRAM - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

Visita la nostra pagina Facebook, metti un "LIKE" per rimanere aggiornato>>>

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.