L’arrivo a Palazzo Chigi di Mario Draghi un’operazione massonica di altissimo profilo e di grande beneficio per gli italiani

Roma, 12 feb 2021 – DAL PORTALE GIORNALISTICO AFFARIITALIANI.IT. L’ arrivo a Palazzo Chigi di Mario Draghi  un’operazione massonica?  Un’operazione di altissimo profilo e di grande beneficio per gli italiani così Gioele Magaldi, presidente del Movimento Roosevelt ed esponente italiano del circuito massonico progressista sovranazionale. L’intervista a Affaritaliani.it…..

CONTINUA A LEGGERE>>>>

Seguici in tempo reale sul nostro canale e gruppi/chat TELEGRAM - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

Visita la nostra pagina Facebook, metti un "LIKE" per rimanere aggiornato>>>

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

2 thoughts on “L’arrivo a Palazzo Chigi di Mario Draghi un’operazione massonica di altissimo profilo e di grande beneficio per gli italiani”

  1. Mmmh… Siamo sicuri della narrativa di Magaldi? Siamo già a metà marzo e l’Italia è ancora interamente in ‘zona rossa’… By by altre 150-200.000 PMI, partite IVA, e altri autonomi che falliranno con certezza matematica; il primo lockdown (imposto su atti amministrativi secondari ed illegali per la Costituzione) di Conte nel 2020, fece sparire la bellezza di circa 500.000 attività aziendali, quasi un quarto del totale. Draghi? Non facciamo i finti tonti: è stato uno dei principali artefici della deindustrializzazione e della svendita delle infrastrutture strategiche del Paese (quello che nell’ormai lontano 2001 era leader dell’economia industriali avanzate in Europa). Insieme a Prodi che smembrò e infine liquidò l’Iri, e a D’Alema che fece il record nelle svendite ai gruppi privati delle infrastrutture pubbliche (Autostrade ai Benetton, tanto per dirne una), Draghi è tra i più grandi artefici del rapido declino (che oggi è vero e proprio tracollo a 360 gradi) dell’Italia, e questi sono fatti oggettivi e inoppugnabili. Non mi fido per niente (anche sé la ritengo ‘plausibile’) della narrativa di Magaldi; a distanza di 7 anni dalla pubblicazione del suo best sellers, non una sola prova è stata mostrata per suffragare le cose riportate nel libro del 2014. Secondo Magaldi, Draghi si sarebbe “convertito” sulla via di Damasco, rinnegando il suo passato, e sarebbe al governo per il bene del Paese e degli italiani (che vuol dire il bene per il 99,8% degli italiani, e non sempre e solo allo 0,2% delle classi ricche e ricchissime). Del resto, noto con amarezza che la lotta di classe c’è ancora eccome… E adesso, tanto per partire ‘col botto’, il governo del buon fratello Draghi non si fà mancare nulla, e parte subito con un blocco totale del Paese e della vita delle persone; niente male per uno che passa ora come “un convertito, un pentito” e che vuole lavorare per il bene del Paese e degli italiani… e ora ha messo un militare, un vostro collega, esperto di logistica a gestire la “campagna vaccinale”, e voglio sperare che questo non sia il preludio ad militarizzazione della questione vaccini, e magari usare forza o coercizione contro chi legittimamente rifiuta veleni e terapie geniche, spacciate per “sicuri” dai signori della farmaceutica mondiale.

    Il governo Draghi, allo stato attuale stà portando avanti le stesse politiche di Conte, ed i media non riusciranno a dipingere per molto ancora Draghi come un salvatore della patria. Anche la narrativa mainstream che spinge ancora sul terrorismo mediatico, puntando sul comodo ed infinto supporto di fantomatiche varianti, stà comunque perdendo forza. I cittadini sempre più massicciamente escono lo stesso e decidono di riprendere a vivere, tanto che tra zona gialla, arancione e arancione scuro le persone uscivano comunque in egual misura, in queste ultime settimane.

    Ad ogni modo, vi porgo saluto nel congedarmi, consapevole che le Forze Armate, le forze dell’Ordine e alte categorie, saranno vaccinate per prime; da questo punto di vista, io starei bene attento fossi al posto vostro, e mi rivolgo soprattutto alla truppa che non agli ufficiali. Agli ufficiali chiedo: né vale davvero la pena?.

    Cordiali saluti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.