AstraZeneca e il caso dei medici “dissidenti”, ma il colosso lavora già a un nuovo vaccino

Roma, 13 feb 2021 – PERCHE’ VACCINARE IL PERSONALE DEL COMPARTO DIFESA E SICUREZZA CON UN VACCINO MENO PROTETTIVO DI ALTRI? Anche il personale militare, poliziotti e vigili del fuoco sono molto esposti, e quindi perche’ non vaccinarli con un vaccino piu’ protettivo? Vediamo cosa succede da questo articolo che segue.

DAL PORTALE quifinanza.it – Alcuni medici hanno detto no al vaccino perché ritenuto meno sicuro di Pfizer e Moderna.

Medici contro AstraZeneca? No, non proprio. Stiamo leggendo in queste ore di medici che avrebbero detto no al vaccino AstraZeneca perché ritenuto meno sicuro degli altri due distribuiti nel nostro Paese, e cioè Pfizer e Moderna.

Il caso dei medici che rifiutano il vaccino AstraZeneca

Facciamo chiarezza spiegando che non si tratta della categoria dei medici in toto, ma di un ristrettissimo gruppo di medici liberi professionisti under 55, collegati all’aeroporto di Fiumicino in particolare, che hanno comunicato alle Asl di appartenenza che non si vaccineranno con AstraZeneca perché ritengono che non sia adeguato al loro rischio professionale. A confermarlo è stato lo stesso presidente dell’Ordine dei medici di Roma, Antonio Magi. Continua qui  >>>

.

 

Seguici in tempo reale sul nostro canale e gruppi/chat TELEGRAM - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

Visita la nostra pagina Facebook, metti un "LIKE" per rimanere aggiornato>>>

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.