RENATO BRUNETTA, DAL BLOCCO TOTALE DEGLI STIPENDI E NIENTE SOLDI DELLE PROMOZIONI DEL 2009 A PROTAGONISTA OGGI DEL RINNOVO DEL NUOVO CONTRATTO DI LAVORO (triennio 2019/21) PER GLI STATALI E MILITARI?

Roma, 17 feb 2019 – ERA AL GOVERNO ANCHE RENATO BRUNETTA QUANDO NEL 2009/2010 SI DECISE DI BLOCCARE TUTTI GLI AUMENTI STIPENDIALI, DI BLOCCARE QUALSIASI AUTOMATISMO ECONOMICO DI AUMENTO DELLE INDENNITA’ E DI BLOCCARE GLI AUMENTI DERIVANTI DALLE PROMOZIONI DI GRADO. Fu un dramma per tutti noi. Un dramma poi che’ duro’ fino al 2016. Una perdita’ economica in busta paga di qualche centinaio di euro netti al mese (circa 3 contratti) e arretrati di alcune migliaia di euro. Soldi persi e mai fatti recuperare da nessuno.

Ora il Prof. Renato BRUNETTA, e’ tornato in sella al Ministero della Funzione Pubblica, con la carica piu’ importante di Ministro. Ora come allora ha la responsabilita’ di mettere mano da subito ai rinnovi contrattuali dei militari. Aumenti molto attesi da tutti noi.

All’epoca il Governo a cui apparteneva Brunetta era arrivato al default e poco dopo nel 2011 getto’ la spugna e fu sostituito da MONTI. Oggi invece ha le casse piene; soldi per gli aumenti accumulati dal precedente Governo CONTE. Tutto e’ pronto per iniziare le trattative. Anche oggi tergiversera’ per darci questi 4 soldi? Speriamo di no. Vedremo nei prossimi mesi.

 

 

Seguici in tempo reale sul nostro canale e gruppi/chat TELEGRAM - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

Visita la nostra pagina Facebook, metti un "LIKE" per rimanere aggiornato>>>

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

One thought on “RENATO BRUNETTA, DAL BLOCCO TOTALE DEGLI STIPENDI E NIENTE SOLDI DELLE PROMOZIONI DEL 2009 A PROTAGONISTA OGGI DEL RINNOVO DEL NUOVO CONTRATTO DI LAVORO (triennio 2019/21) PER GLI STATALI E MILITARI?”

  1. Dite a l ministro che dal 2009 ad oggi 2021, oltre 11 anni fa abbiamo avuto la “fortuna ” di aver avuto la risoluzione di un solo contratto in virtù di un ricorso vinto nel 2015, grazie alla politica…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.