Arrestato l’ex comandante del Noe di Bari: “Depistò le indagini sui magistrati di Trani”

Roma, 19 mar 2021 – Avrebbe depistato le indagini della Procura di Lecce sul sistema di corruzione dei magistrati di Trani: l’ex comandante del Noe di Bari  è stato posto agli arresti domiciliari.

L’inchiesta a suo carico è stata portata avanti dalla Procura di Potenza, partendo dalle segnalazioni inoltrate dai magistrati salentini in relazione al comportamento tenuto dal carabiniere nel corso di vari filoni investigativi.

All’Ufficiale stando a quanto gli viene contestato – avrebbe avuto un comportamento reticente, in relazione ad alcune vicende accadute nel circondario di Trani e relative ad indagini seguite dal Noe. Inoltre avrebbe redatto una relazione – consegnata alle superiori gerarchie dell’Arma dei carabinieri – accusando una pm leccese  di averlo intimidito e minacciato durante l’esame testimoniale.

CONTINUA A LEGGERE SU REPUBBLICA.IT>>>>>

Seguici in tempo reale sul nostro canale e gruppi/chat TELEGRAM - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

Visita la nostra pagina Facebook, metti un "LIKE" per rimanere aggiornato>>>

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.