Rinnovo contratti lavoro pubblici / Prima di iniziare la trattazione dei “contrattualizzati” 2019/21, il Governo sta chiudendo quelli mai chiusi del triennio 2016/18 della DIRIGENZA.

Roma, 27 mar 2021 – PER IL RINNOVO DEI CONTRATTI DEI CONTRATTUALIZZATI C’E’ TEMPO. PRIMA VENGONO I DIRIGENTI DEL CONTRATTO 2016/18. Prima ci sono i vecchi contratti dei dirigenti da rinnovare. È vero che si tratta di un rinnovo su un periodo già scaduto, ovvero il triennio 2016-18, ma comunque comportano degli impegni che sottraggono tempo che non si puo’ dedicare ad altri.

L’accordo raggiunto il 24/3/21 per il personale dirigenziale della Presidenza del Consiglio dei Ministri, per il triennio 2016-18, prevede aumenti medi del 3,48 per cento; novità anche nella parte normativa, dalle ferie alle assente per malattia, ed altri benefici “sconosciuti” purtroppo ai normali lavoratori dello Stato, Poliziotti e Militari non dirigenti!

PER I NON DIRIGENTI, E CIOE’ PER I CONTRATTUALIZZATI, arriva un “Appello della Fp Cgil “chiudere rapidamente anche il rinnovo per il personale non dirigenziale”.

Si spera che il Ministro Brunetta convochi al piu’ presto le parti Sociali aprendo la stagione dei rinnovi contrattuali del triennio 2019/21 di tutto il personale Statale NON dirigente, che e’ il peggio pagato e il peggio considerato.

Ma vediamone nel dettaglio cosa prevede la bozza del nuovo contratto dei DIRIGENTI DI PALAZZO CHIGI, collegandoci qui >>>

 

.

Seguici in tempo reale sul nostro canale e gruppi/chat TELEGRAM - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

Visita la nostra pagina Facebook, metti un "LIKE" per rimanere aggiornato>>>

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

2 thoughts on “Rinnovo contratti lavoro pubblici / Prima di iniziare la trattazione dei “contrattualizzati” 2019/21, il Governo sta chiudendo quelli mai chiusi del triennio 2016/18 della DIRIGENZA.”

  1. Ma i dirigenti si trovano in condizioni privilegiate mentre i contrattualizzati appartengono alla categoria più penalizzata nell’ultimo decennio. Purtroppo, in Italia va sempre aiutato chi già sta meglio economicamente

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.