Ravenna, “fa sesso in caserma e segna un’ora di straordinario”: carabiniere condannato

Roma, 1 apr 2021 – I fatti risalgono alla notte dell’11 gennaio 2017.

Il militare, all’epoca appuntato in una stazione di Ravenna, ora lavora in un’altra regione. Il difensore, l’avvocato  una volta lette le motivazioni della sentenza, farà appello. “Il mio assistito – ha detto il legale – ritiene assolutamente di non essere responsabile dei reati, in ragione del fatto che ritiene provato di aver svolto e eseguito l’attività lavorativa per cui ha richiesto lo straordinario e di non aver fatto false attestazioni” (fonte tg24.com).

Seguici in tempo reale sul nostro canale e gruppi/chat TELEGRAM - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

Visita la nostra pagina Facebook, metti un "LIKE" per rimanere aggiornato>>>

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.