SPIONAGGIO ITALIA / RUSSIA. Parla la moglie dell’ufficiale di marina: “troppe spese, era disperato”. “Mio marito non è un irresponsabile, ha servito il Paese” ARTICOLO ANSA

Roma, 1 apr 2021 – UNA STORIA E UN RACCONTO FUORI DAL TEMPO. E’ GIUSTO ESSERE GARANTISTI ANCHE IN QUESTO CASO. QUINDI NON AGGIUNGIAMO ALTRI NOSTRI COMMENTI, MA CI LIMITIAMO A SEGNALARE COSA CI DICONO LE CRONACHE GIORNALISTICHE E ATTENDIAMO IL CORSO DELLA GIUSTIZIA.

DALL’ANSA DI OGGI 1/4/2021.
La moglie del capitano di fregata sorpreso dai Ros a vendere segreti militari ai russi, rivela al Corriere della Sera che suo marito “era veramente in crisi da tempo, aveva paura di non riuscire più a fronteggiare le tante spese che abbiamo. L’economia di casa. A causa del Covid ci siamo impoveriti, lo sa?”, dice.

“Mio marito non voleva fottere il Paese, scusate la parola forte. E non l’ha fatto neanche questa volta, ve l’assicuro, ai russi ha dato il minimo che poteva dare. Niente di così compromettente. Perché non è uno stupido, un irresponsabile. Solo che era disperato. Disperato per il futuro nostro e dei figli. L’articolo completo continua sull’ANSA, clicca qui >>>

.

Seguici in tempo reale sul nostro canale e gruppi/chat TELEGRAM - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

Visita la nostra pagina Facebook, metti un "LIKE" per rimanere aggiornato>>>

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.